La nuova etichetta energetica e… Miele

Carlo Santeroni, Product Research & Trainer: “La riscalatura è un intervento necessario per ovviare ai limiti delle etichette attuali nel differenziare con efficacia i risultati di diversi modelli; per questo motivo, molti produttori erano già ricorsi nel tempo alla superdichiarazione (A+++ -xx%). Le nuove normative non si limitano a una semplice riscalatura dell’etichetta attuale, ma modificano in modo significativo il metodo di misurazione e/o il programma di riferimento; è quindi necessario evitare di utilizzare contemporaneamente entrambe le etichette.
Miele ha già portato sul mercato, in anticipo rispetto alla data prevista, una gamma completa di prodotti compatibili con la nuova etichetta. Si è trattato ovviamente di uno sforzo rilevante ma assolutamente in linea con l’approccio “Immer Besser” (“sempre meglio”) dell’Azienda. Nonostante la possibile confusione che potrebbe risultare da una transizione piuttosto lunga con la coesistenza di apparecchi che recepiranno la nuova normativa solo nei prossimi anni (per esempio, le asciugatrici), una volta completato il processo per tutte le categorie di prodotto la nuova etichetta energetica risulterà estremamente vantaggiosa per i consumatori”.