GDS cresce, GDO… dipende

Ovviamente fare la cronaca dei consumi delle famiglie di questi tempi rischia di apparire come un cahier de doléance ripetitivo, ma i dati sono dati. A dicembre le vendite al dettaglio nella Grande Distribuzione hanno segnato -8,3%, le piccole superfici -12,5%, l’e-commerce ha conseguito un’impennata del +50,2%: secondo l’Istat le vendite al di fuori dei negozi calano del 14,3%.
I beni non alimentari hanno avuto una flessione del 25,7% nelle grandi superfici e una flessione inferiore nelle piccole superfici del 16,9%.
Come si era già capito, è andata in controtendenza soprattutto l’informatica e la telefonia: la distribuzione del commercio elettronico (GDS) ha registrato la terza migliore performance di sempre.
L’alimentare cresce ma con differenti dinamiche: discount alimentari +10,7%, piccoli punti vendita alimentari +3,2%, Grande Distribuzione +2,5%