Smart home: l’opinione dei consumatori europei

Image by Gerd Altmann from Pixabay

OnePoll ha intervistato 4.000 consumatori in tutta Europa (Germania, Italia, Francia e Paesi Bassi) in collaborazione con reichelt elektronik . Secondo la ricerca, i prodotti per la casa intelligente sono già ampiamente utilizzati dai consumatori europei: tre su cinque (60%) hanno almeno un dispositivo intelligente . In generale, i risultati hanno rilevato che, una volta effettuato l’acquisto, i consumatori europei tendevano a essere soddisfatti del loro dispositivo smart home. I gadget per la casa intelligente sono popolari per il controllo delle luci (54%), della sicurezza (50%) e del riscaldamento (41%) e per la pulizia (40%). Qui i proprietari di dispositivi intelligenti hanno dichiarato di essere soddisfatti e avrebbero acquistato di nuovo il prodotto. Le opinioni divergono, invece, quando si parla di stazioni meteorologiche intelligenti e sensori d’aria indoor: il 48% degli intervistati non ha mai posseduto un prodotto di questo tipo, mentre solo il 26% possiede un dispositivo per il monitoraggio della qualità dell’aria nelle proprie case e lo considera utile Acquista. Quasi la metà (45%) degli acquirenti europei possiede prodotti per la salute come i cardiofrequenzimetri. Sebbene molti consumatori stiano attualmente prestando maggiore attenzione alla loro salute e vogliano rafforzare il loro sistema immunitario con uno stile di vita sano, i prodotti che monitorano queste statistiche di salute più approfondite non sono molto popolari. Più di un terzo (36%) non possiede un dispositivo del genere e non ha intenzione di acquistarne uno.
Inoltre, considerando altri prodotti, stanno crescendo i dispositivi da giardino intelligenti.La tecnologia intelligente per il giardino o i balconi è una parte relativamente piccola del mercato, ma è in aumento . La stragrande maggioranza (74%) non possiede ancora un prodotto del genere, tuttavia i consumatori che possiedono prodotti da giardino intelligenti affermano che l’acquisto è valso la pena. L’85% è soddisfatto o molto soddisfatto. I giardinieri intelligenti utilizzano i loro gadget principalmente per annaffiare le piante (60%), illuminare i loro giardini (54%) o falciare il prato (42%).

Quando si tratta dei motivi principali per cui le persone acquistano gadget per la casa intelligente, il motivo principale addotto è stato quello di risparmiare denaro a lungo termine. Inoltre, il 52% vede il risparmio energetico come il principale vantaggio dell’utilizzo di prodotti per la casa intelligente. E quando si tratta di automatizzare la casa,I consumatori europei affermano che i seguenti sono i maggiori vantaggi: la possibilità di controllare a distanza la casa (46%), ricevere notifiche automatiche che un dispositivo non funziona e quando sono necessarie riparazioni (34%), la capacità di automatizzare le funzioni (33%) e la possibilità di utilizzare i timer (30%) .

Infine, i costi e l’efficienza giocano un ruolo importante nelle decisioni di acquisto per i consumatori europei. Ciò si riflette nelle risposte sul motivo per cui gli intervistati non possiedono ancora alcun prodotto intelligente. Il 35% non vede alcun valore aggiunto o non ha interesse. Il 54% afferma che la tecnologia per la casa intelligente è troppo costosa e il 38% afferma che la sicurezza dei dati deve prima migliorare. Inoltre, il 45% afferma di volere che i gadget siano più facili da installare e utilizzare.
C’è un potenziale quando si tratta di prodotti nuovi e innovativi. Ad esempio, il 49% dei consumatori europei è interessato agli elettrodomestici intelligenti, in particolare ai prodotti che si regolano tramite sensori, come lavatrici o ferri da stiro. Anche gli elettrodomestici da cucina intelligenti come pentole intelligenti, forni e microonde hanno un potenziale.