Sharp diventa Sharp Consumer Electronics a livello globale

Peter Smatrala, CEO di Sharp Consumer Electronics Europe
Peter Smatrala, CEO di Sharp Consumer Electronics Europe

Dopo aver rilevato il 100% Skytec UMC, Sharp cambia, per tutte le sedi europee, il nome in Sharp Consumer Electronics. La denominazione “Skytec UMC” scomparirà dall’intera comunicazione aziendale, mentre tutte le piattaforme, i materiali di comunicazione e di vendita verranno allineati al nuovo nome. In questo modo Sharp intende perseguire la costruzione di una brand identity uniforme a livello globale.

«Il nostro obiettivo è essere riconosciuti nel mercato europeo come un brand tecnologico leader a livello mondiale. Per questo motivo, il fatto di uniformare le nostre sedi a livello locale sotto il nome di Sharp Consumer Electronics costituisce un passo importante per noi -, dichiara Peter Smatrala, CEO di Sharp Consumer Electronics Europe. – Ora non c’è più alcuna distinzione, per quanto riguarda il nome, rispetto alla nostra sede centrale in Giappone o in altri Paesi al di fuori dell’Europa».

La riorganizzazione e l’uniformità dovrebbero semplificare i processi interni, ottimizzare le strutture e consentire di sfruttare al meglio le sinergie. Questi sforzi influenzeranno anche la strategia di sviluppo globale di Sharp, l’espansione dell’ecosistema 8K+5G e il mondo connesso dell’AIoT. Unendo le competenze e i punti di forza della società madre Foxconn e di altri partner, Sharp punta a offrire non solo prodotti e tecnologie di alta qualità, ma anche soluzioni integrate che miglioreranno la vita dei suoi clienti in modo significativo, oltre a renderla più smart.

In aggiunta, Sharp sta portando avanti l’espansione in Europa della business unit Smart Appliance Solutions (SAS), precedentemente nota come Small Domestic Appliances, concentrandosi maggiormente su prodotti connessi nel segmento dei piccoli elettrodomestici da cucina. In previsione anche altre nuove aree di business e categorie di prodotti.