TB Engineering debutta nel settore casalinghi

Laura Pesce, Responsabile Cookware Division e Communication Manager di TB Engineering
Laura Pesce, Responsabile Cookware Division e Communication Manager di TB Engineering

Dopo oltre quindici anni di specializzazione nel comparto delle griglie in ghisa, TB Engineering amplia il raggio d’azione, entrando in un nuovo segmento, quello del Cookware, con una gamma completa di pentole, che vede ancora la ghisa come protagonista. Si tratta del resto di un materiale prezioso in cucina, perché assicura performance di alto livello, come dimostra l’accordo recentemente siglato tra la società e l’Accademia Italiana Chef, che userà la gamma TB Cookware in una serie di iniziative, dimostrandone la qualità e il potenziale.
Laura Pesce, Responsabile Cookware Division e Communication Manager di TB Engineering, racconta a Eldom Trade come è nato e come si sta sviluppando questo nuovo progetto.

Come è sviluppata la Divisione TB Cookware?
La Cookware Division fa parte di TB Engineering, azienda solida, attiva ormai da più di quindici anni nell’ingegnerizzazione, produzione e importazione di prodotti in ghisa, in particolare di griglie per piani cottura.
Tra la fine del 2017 e l’inizio del 2018 la società ha iniziato a verificare la possibilità di espandere la propria gamma, restando nell’ambito delle produzioni in ghisa.
Dopo una serie di analisi, ricerche e considerazioni, TB Engineering ha deciso di inserire nella propria offerta una linea Cookware: è nata così la gamma Smart, frutto di uno studio accurato su materiali, design e tipologia di prodotti, che potessero rispondere al meglio alle esigenze attuali, sia domestiche sia professionali.

Come si compone il catalogo della Linea Smart?
Si tratta di una gamma molto elegante, costituita da pentole con smalto effetto ghisa opaco all’esterno e smalto nero lucido all’interno. È una linea fine, sofisticata, che può inserirsi senza problemi nella batteria di pentole di qualsiasi casalinga e di chiunque ami cucinare.
La ghisa smaltata è un materiale che assicura grandi risultati in cucina: permette di cuocere a fuoco basso o lentamente, di bollire, far saltare, grigliare o friggere a fiamma viva. Consente inoltre un aumento progressivo della temperatura, con un’eccellente distribuzione del calore.
Abbiamo avviato questa operazione con la volontà precisa di creare una nostra nicchia di mercato, senza entrare in competizione con i più noti produttori del comparto.

Che tipo di caratteristiche hanno i prodotti della gamma?
Sono prodotti di qualità, resistenti, compatibili con le stoviglie di qualsiasi casa. La ghisa vanta la caratteristica principale di distribuire il calore in modo uniforme, preservando le proprietà nutritive degli alimenti e mantenendo la temperatura a livello costante. Ciò permette di mantenere caldo per ore ciò che viene cucinato e, viceversa, se una pentola in ghisa viene messa in frigorifero, il suo contenuto resta freddo per altrettanto tempo. Abbiamo studiato e sperimentato questi sistemi per poi proporli al pubblico.

Quali progetti avete per il futuro?
Stiamo facendo varie valutazioni sui possibili canali, ma al momento non possiamo ancora anticipare niente. Per dimostrare la qualità della nostra gamma, però, abbiamo recentemente siglato un accordo con l’Accademia Italiana Chef, che userà le pentole TB Cookware nel corso di eventi e iniziative, dimostrando con mano professionale le performance di alto livello che le nostre pentole sono in grado di raggiungere.