Il concept coinvolgente dei Dyson Demo Store

Il Dyson Demo Store di piazza Gae Aulenti a Milano
Il Dyson Demo Store di piazza Gae Aulenti a Milano

Creati allo scopo di mostrare e dimostrare, una a una, ogni singola soluzione del brand, i Dyson Demo Store sono nuovi format espositivi, dove il consumatore può chiarire ogni dubbio e mettere alla prova le soluzioni più innovative per la pulizia, il benessere e la bellezza. Questo anche grazie ai Dyson Expert, che l’azienda definisce «autentici esperti di tecnologia, a disposizione per raccontare le soluzioni Dyson e offrire un approccio consulenziale a 360° per scegliere il prodotto giusto». E sono proprio loro a descrivere cosa può trovare un visitatore in uno di questi speciali spazi.

«I Dyson Demo Store – spiegano i Dyson expert – sono veri e propri templi della tecnologia e della user experience. In una location coinvolgente ed emozionate, sono allestite styling station attrezzate per provare le ultime tecnologie beauty, ma anche tipologie di superfici diverse dove mettere alla prova con sporco di vario tipo, gli aspirapolvere cord-free. Non mancano poi display e light box dedicati alla tecnologia di purificatori e lampade».

A motivare l’esigenza di creare uno spazio di questo tipo è direttamente il fondatore della società, James Dyson: «lo sviluppo di nuove tecnologie nate con l’obiettivo di risolvere problemi spesso ignorati – ha dichiarato – richiede di essere spiegato. I Demo Store consentono di raccontare ai clienti cosa si intende per qualità dell’aria o per salute dei capelli, per dimostrare come i prodotti Dyson siano progettati per risolvere con la tecnologia le problematiche di ogni giorno».

Il medesimo concept accomuna tutti i Demo Store, dove tecnologia e scienza si incontrano con la rappresentazione più teatrale rappresentata da video, light box e cutaway, che mostrano l’interno di ciascuna macchina, con i suoi componenti principali: il motore digitale, i cicloni, il filtro, la moltiplicazione e la diffusione dell’aria, i sensori.

E in tempi di lockdown e di negozi chiusi, l’expert si è trasformato in un assistente virtuale con chat e video-chat accessibili attraverso il sito dyson.it.