Riconquistare la fiducia del consumatore

Roberto Assandri, Owner & Co-Founder di Sisu Cube

Una voce dal mondo del retail raccolta prima dell’emergenza sanitaria, che dà alcuni spunto per creare nuove occasioni a supporto della semplice vendita. «Il negozio di vicinato -, spiega Roberto Assandri, Owner & Co-Founder di Sisu Cube, – deve diventare un punto di riferimento per l’utente che ha un problema da risolvere o è semplicemente alla ricerca di informazioni sul funzionamento dei suoi elettrodomestici». «Come fare? – prosegue Roberto Assandri – Non solo aspettando il cliente in negozio, ma anche andando a casa sua e scoprire quali sono le sue necessità. La consegna e l’installazione di un elettrodomestico sono un’ottima occasione per creare un rapporto di fiducia in un ambiente dove il cliente è più rilassato, dove è meno portato a pensare che stai cercando di vendergli qualcosa a tutti i costi e dove è più ricettivo. E basta poco: per esempio chiedere se ha bisogno di qualcos’altro, come la sintonizzazione del televisore, se è soddisfatto della connessione domestica o se vuole un telecomando che gli consenta di gestire tutti i device di casa. L’obiettivo è diventare l’esperto di fiducia del consumatore». In questo scenario il personale riveste un ruolo di primo piano. «Serve del personale preparato – dice Roberto Assandri – ma oggi per ottenere un ottimo livello di preparazione aiuta molto Internet e la passione di tanti giovani verso la tecnologia. E serve anche la motivazione economica per lo stesso personale. Dobbiamo spostare il focus dal “solo prezzo” e dobbiamo riaprire un rapporto con il cliente che spesso si sente trascurato. La recente campagna di Expert “Noi ci siamo”, rende bene l’idea: “Noi ci siamo per voi in negozio, al telefono, via videocall ed anche a casa”, il consumatore può, infatti, raggiungere gli addetti attraverso tutti questi canali».