Expert : Il voucher da 500 euro per pc, tablet e internet è a svantaggio dei consumatori

logo expertÈ diventato da poco operativo il piano di voucher da 500 euro destinato agli abbonamenti Internet e alla fornitura di PC e tablet e si sono già levate molte voci di protesta, tra cui, ultima in ordine di tempo, quella di Tommaso Leso, presidente del Consiglio di Amministrazione di Expert che evidenzia alcune anomalie in questa scelta del ministro Patuanelli.

Innanzi tutto il cliente non diventa proprietario dei dispositivi che gli vengono dati in comodato d’uso dall’operatore di rete, vincolando il cliente agli operatori di rete e precludendogli la possibilità di scegliere tra i migliori offerenti, rivolgendosi per esempio a altri canali.
Tommaso Leso evidenzia tra l’altro un problema di sicurezza dei dati personali inseriti dai consumatori nei device utilizzati durante il comodato d’uso

Si legge nel comunicato: «L’auspicio del presidente Leso e di tutti i rivenditori del gruppo Expert in Italia (550 negozi che occupano oltre 3.200 persone) è dunque che il ministro Patuanelli provveda urgentemente a modificare la norma, sia per garantire il libero mercato nella distribuzione degli apparati ma poi anche che l’enorme massa di denaro pubblico così spesa abbia come finalità quella di lasciare la proprietà dei beni tecnologici ai cittadini che ne hanno effettivo bisogno, anche se dovessero valutare l’opportunità di passare ad un altro operatore di rete».