Spectrum Brands – Un anno in grande stile

Vieri Pecori Giraldi, Direttore Marketing della divisione Piccoli Elettrodomestici Italia di Spectrum Brands
Vieri Pecori Giraldi, Direttore Marketing della divisione Piccoli Elettrodomestici Italia di Spectrum Brands

Si fa sempre più interessante e ricco di sorprese il settore del piccolo elettrodomestico, che quest’anno è stato un po’ l’involontario protagonista dei mesi in cui, obbligati a restare a casa per l’emergenza sanitaria, molti hanno trovato comfort, praticità e svago nelle proposte di questo comparto.

Ce lo conferma Spectrum Brands che, con i suoi marchi Remington, Russell Hobbs e George Foreman, ha saputo rispondere a diverse esigenze con prodotti dalle performance sempre più professionali, dalle tecnologie di nuova generazione ma molto semplici da usare, perfetti quindi per il self made. Un mix che ha permesso all’utenza di soddisfare necessità contingenti inattese, come doversi occupare da soli dell’hair styling, data la chiusura prolungata di parrucchieri e saloni di bellezza, ma anche di sperimentare nuove modalità di cottura, per stare meglio e trascorrere in serenità un periodo particolare come il lockdown, approfittando per dotarsi di prodotti che dureranno nel tempo e regaleranno prestazioni ottimali in qualsiasi situazione.

E sebbene ormai i piccoli elettrodomestici siano sempre meno soggetti alla stagionalità, Spectrum Brands ha comunque voluto riservare ai mesi pre-natalizi alcune sorprese molto interessanti sia nel segmento del personal care con Remington sia in quello della cottura con Russell Hobbs.

Proposte diverse tra loro, ma legate da uno standard qualitativo comune che unisce performance, innovazione e un’attenzione sempre speciale agli aspetti salutisti, sia che si tratti di benessere dei capelli attraverso un hair care che se ne prende cura, sia nel caso della preparazione dei cibi, area in cui Russell Hobbs ha una nuova proposta per cucinare con pochi grassi e George Foreman ha già raccolto molti apprezzamenti con un grill BBQ utilizzabile anche in ambienti chiusi, perché realizzato con accorgimenti che riducono fumo e cattivi odori.

Ma lasciamo la parola a Vieri Pecori Giraldi, direttore marketing di Spectrum Brands, che in questa intervista descrive alla nostra redazione le novità che vedremo sugli scaffali nel corso dell’ultimo trimestre dell’anno.

Qual è stato il trend delle vendite dei piccoli elettrodomestici del vostro gruppo nel corso del 2020?
L’anno vissuto, complice l’emergenza Coronavirus e il successivo lockdown, ha visto un ritorno importante in termini di apprezzamento da parte del cliente finale di determinate categorie di prodotti che hanno vissuto, per questo, una “seconda vita”. In particolare, mi riferisco a tagliacapelli, regola barba, rifinitori viso per il marchio Remington, mentre per il marchio Russell Hobbs le macchine del pane e i prodotti della food preparation, In termini più generali, a oggi, tutto il mondo beauty, maschile e femminile, e la food preparation e cooking registrano risultati di vendita in crescita.

Tra queste merceologie, quali hanno evidenziato l’andamento migliore?
Come anticipato, il grooming insieme all’hair care sono stati, per Remington, i due macro trend di crescita più importanti. Per Russell Hobbs, insieme a George Foreman, si è assistito a un riavvicinamento da parte del consumatore verso quell’offerta in grado di fare vivere un’esperienza di cucina conviviale a casa. Un esempio su tutti, il riscontro ottenuto dal grill George Foreman BBQ nel primo semestre d’anno.

Come avete affrontato i disagi del lockdown nella vostra attività? Siete riusciti a mantenere attivo il contatto con i clienti e l’offerta dei vostri prodotti?
Siamo rimasti al fianco sia del trade sia dei consumatori. Il digitale, fortunatamente, permette di azzerare le distanze e, in questo senso, i nostri canali – sito web, pagine social e contact center – ci hanno aiutato a rispondere in tempi rapidi a ogni possibile necessità. Mi piace evidenziare che il nostro centro assistenza – contattabile da numero verde o via mail – è rimasto attivo per offrire il miglior servizio, senza lasciare nessuno da “solo”.

Nell’ambito del piccolo elettrodomestico, sono nate nuove esigenze o nuovi desideri a seguito di questo periodo storico così particolare?
Se da una parte il lockdown ha certamente invogliato il consumatore a “uscire di casa” dopo una domiciliazione forzata, sono nate delle nuove abilità casalinghe. Intendo dire che la chiusura di alcune attività, vedi parrucchieri e centri estetici, ha in qualche modo avvicinato l’utente a prodotti self made come piastre, styler, rifinitori, rasoi e regola barba verso una nuova manualità.

Avete rivisto la vostra strategia a favore di nuove tendenze o potenziato quella in essere perché ancora attuale?
Il nostro obiettivo resta sempre quello di soddisfare ogni esigenza del consumatore in ambito personal care e preparazione cibi. Questo obiettivo è perseguito innovando costantemente i settori merceologici di nostra competenza. Certo è che inventarsi qualcosa di nuovo, con la varietà di offerta disponibile nei nostri cataloghi Remington, Russell Hobbs e George Foreman, non è affare semplice, ma andiamo dritto per la nostra strada. Lo dimostrano le importanti innovazioni che andremo a introdurre con la nuova offerta dedicata al quarto trimestre 2020.

 

Leggi l’intervista completa sul numero di ottobre della rivista.