Il Consorzio ERP Italia aderisce a Optime

ERP Italia aderisce ad OPTIME, Osservatorio per la Tutela del Mercato dell’Elettronica in Italia, condividendone tutti gli obiettivi che hanno portato alla nascita dell’Osservatorio, che ha come scopo primario il monitoraggio del mercato dell’elettronica, la tutela dalla concorrenza leale tra gli operatori e la segnalazione agli organi competenti di ogni anomalia o violazione al fine di proteggere al tempo stesso il Mercato e i consumatori. ERP Italia è pronta a dare il proprio contributo per la conoscenza delle normative sui RAEE nella distribuzione a livello internazionale grazie all’organizzazione Paneruopea.

Davide Rossi, Presidente di OPTIME, commenta: «Questa importante adesione conferma l’impegno della Federazione a salvaguardia dell’ambiente. La lotta contro l’evasione degli eco-contributi rientra infatti tra gli obiettivi che OPTIME intende perseguire con vigore, in quanto rappresentano, oltre a un ovvio e sostanziale danno per il nostro ecosistema, un ulteriore profilo di concorrenza sleale tra imprese, a scapito dell’economia tutta».

Alberto Canni Ferrari, Procuratore Speciale del Consorzio ERP Italia ha dichiarato: «In quanto operatori della gestione dei rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche e dei rifiuti di Pile e Accumulatori, siamo indubbiamente contenti di poter dare il nostro contributo alla Federazione Optime, che riteniamo svolga un ruolo fondamentale per la tutela della concorrenza leale tra le imprese del settore dell’elettronica di consumo. Il nostro obiettivo, condiviso con Optime, è quello di sensibilizzare consumatori e aziende verso il maggior recupero possibile dei materiali RAEE e Pile e Accumulatori, così da ottenere ricadute positive in termini di salvaguardia dell’ambiente e assicurare un’attività concreta di implementazione delle politiche di economia circolare».