Sede Beko a Fabriano

Beko logo«Ho appreso della prossima apertura della sede commerciale italiana della grande azienda degli elettrodomestici Beko in centro a Fabriano. Oltre ad esprimere soddisfazione auspico che il territorio possa cogliere questa opportunità per lavorare a stretto contatto con un operatore economico internazionale di questo livello». Così, in un’intervista apparsa su AnconaToday, Patrizia Terzoni (M5S), vicepresidente della Commissione Ambiente Territorio e Lavori Pubblici della Camera ha commentato l’apertura degli uffici di rappresentanza dell’azienda turca in Corso della Repubblica a Fabriano, città che da anni è il cuore pulsante della produzione di elettrodomestici a scala nazionale e internazionale.

Commenta l’AD di Beko Francesco Misurelli: «Il nostro obiettivo è quello di creare una costola commerciale nel Centro Italia in uno dei due grandi distretti di produttori di cucine. La scelta di Fabriano è dovuta anche ad altri motivi. Le Marche, e in particolare Fabriano, sono sempre stati un distretto dell’elettrodomestico, con un diffuso patrimonio umano legato alla gestione del mondo dell’incasso e più in generale del bianco. Infatti non è un caso che Beko Italy abbia già da tempo in questa location il suo magazzino centrale da dove distribuisce elettrodomestici da libero posizionamento, da incasso, piccoli elettrodomestici e dispositivi di aria condizionata.
Nelle Marche è anche presente il nostro servizio di assistenza ai consumatori; anche questa scelta dettata dalla presenza di operatori qualificati nella gestione del settore in cui Beko Italy opera. Ci tengo a ribadire che l’apertura dell’ufficio commerciale di Fabriano vuole dare un messaggio di forte vicinanza non solo ai clienti ma anche a tutto il territorio; un messaggio di positività e di fiducia nei confronti di un’area che ha dato molto al mondo dell’elettrodomestico in Italia e che, noi riteniamo, possa fare ancora molto».