Fase 2 – Miele: «Resta fondamentale fare network»

Alessandro Covi, AD di Miele
Alessandro Covi, AD di Miele

Secondo Alessandro Covi, AD di Miele, due sono gli insegnamenti da trarre da questa situazione emergenziale. Il primo è la digital transformation a tutti i livelli, anche a livello aziendale, e il secondo è fare network tra i dipendenti dell’azienda, ma anche con i consumatori e con i partner, trasmettendo loro i valori fondanti dell’azienda.

«In una fase in cui ci è stato imposto il distanziamento sociale, Miele ha lavorato per mantenere vivo il legame con i propri utenti creando contenuti di valore nelle aree cucina e laundry sui social e sui canali digital di proprietà e potenziando gli strumenti che facilitano il contatto diretto con i clienti (chat online, email, telefono).

Il cambiamento forzato delle abitudini di consumo ha portato a un forte incremento degli acquisti online e dell’uso dei canali digitali. In linea con queste nuove esigenze, abbiamo intensificato il servizio di assistenza in chat che ci ha consentito di ottenere buoni risultati. In questo momento di grande incertezza e avversione al rischio, la vicinanza ai consumatori si è dimostrata un’arma vincente. Abbiamo inoltre adeguato la nostra comunicazione al momento, spostando il focus sui canali digitali diretti e indiretti e posticipando campagne di comunicazione di lanci di prodotto così come campagne di awareness.

Da questo difficile periodo, abbiamo tratto due insegnamenti. Il primo è che la digital transformation è la strada da percorrere sia a livello di piattaforme tecnologiche da utilizzare, sia di spazi e soft skills, ma soprattutto nell’ottica di un’organizzazione del lavoro ancora più focalizzata sull’ottimizzazione dei tempi e degli spazi per valorizzare anche la vita privata. Il secondo è che non siamo soli, facciamo parte di un’azienda familiare con sedi in tutto il mondo: resta fondamentale fare network, valorizzare le partnership, ascoltare i nostri consumatori e i collaboratori, non cavalcare l’onda del real time marketing in questi momenti, ma dare informazioni chiare, non abbandonare la coerenza ed i valori fondanti dell’azienda».