Faber Forest Air – La qualità dell’aria in tutte le sue declinazioni

Faber Forest Air – La qualità dell’aria in tutte le sue declinazioniFaber, sempre stata molto attenta alla qualità dell’aria, si è fatta promotrice dell’iniziativa “Faber Forest Air” per contribuire a tutelare l’ambiente, sostenendo la riforestazione di una delle parti del continente africano più colpito dai cambiamenti climatici.

Grazie alla collaborazione con la piattaforma digitale Treedom, Faber realizzerà una piccola foresta di 200 alberi di cacao in Camerun che consentirà di assorbire 11 tonnellate di anidride carbonica, quantità di CO2 sufficiente a riempire quasi 85 mila palloni da basket, e di aiutare a proteggere il suolo e la biodiversità di questa area geografica. Inoltre le piante saranno affidate ai contadini locali, garantendo così un concreto beneficio sociale ed economico alle comunità della zona.

Il progetto sarà promosso anche nei punti vendita e sui canali digitali e social dell’azienda e coinvolgerà anche i clienti italiani: basterà acquistare una cappa della collezione Country, per diventare il custode di uno degli alberi e poterne monitorare la crescita grazie a periodici aggiornamenti disponibili sul sito di Treedom, che geolocalizza ogni pianta.
Inoltre, i clienti potranno scattare una foto della loro nuova cappa e pubblicarla sulla propria pagina Instagram con l’hashtag #FABERFORTREEDOM per entrare a far parte della community Faber per il benessere del pianeta.

«Lo scorso 22 aprile si è svolta la 50esima celebrazione della Giornata delle Terra, una tappa che ci ha ricordato ancora una volta l’importanza di salvaguardare l’ambiente. Questo impegno, che vede sempre più aziende in prima linea, è avvertito doppiamente da Faber che, sin dalla sua fondazione, si è posta come mission il miglioramento dell’aria tra le mura di casa – ha dichiarato Dino Giubbilei, Direttore Marketing di Faber: – Questa iniziativa green vuole confermare con un’azione concreta a favore della riduzione dell’inquinamento ambientale e di contrasto alla deforestazione, quanto l’air quality sia centrale per la nostra azienda in tutte le sue declinazioni».