Il volantino digitale è più efficace di quello cartaceo

Il volantino digitale è più efficace di quello cartaceoSi è tenuto oggi l’evento “L’evoluzione del drive-to-store: come cambia il volantino” di ShopFully, tech company italiana che connette 30 milioni di consumatori con 250 mila negozi intorno a loro.

Durante la diretta streaming sono stati presentati i risultati della ricerca realizzata dall’azienda con GfK che ha evidenziato il ruolo attivo del volantino digitale nel settore dell’elettronica di consumo, con un’efficacia superiore del 42% rispetto a quello cartaceo. La ricerca ha evidenziato, inoltre, che a dicembre 2019 la readership del volantino cartaceo si attestava al 17,3%, ovvero solo 1 volantino su 6 veniva effettivamente letto dai consumatori.

Se questa era la situazione prima dell’emergenza sanitaria, le ultime settimane hanno fatto registrare un vero e proprio boom: oltre il 62% dei consumatori afferma infatti di aver utilizzato il proprio PC o il proprio smartphone per pianificare le proprie spese. Il 64% di questi ha utilizzato i propri device per raccogliere informazioni sui prodotti tramite App e siti prima di effettuare gli acquisti, il 24% per verificare orari di apertura e code all’ingresso degli store.

Le case histories di Samsung, Expert e Unieuro hanno evidenziato l’importanza del volantino digitale come anello di congiunzione tra negozi e consumatori geo-localizzati nelle vicinanze; ora la sfida secondo Marco Durante, VP Sales & Marketing Italia di ShopFully è quella di continuare il percorso di digitalizzazione che i retailer avevano già intrapreso. «Nel prossimo futuro sarà sempre più importante costruire nuovi strumenti di comunicazione con i consumatori, user experience di acquisto che, partendo dal mobile, superino le barriere create dal virus e restituiscano fluidità e piacevolezza all’acquisto. Noi di ShopFully, attraverso i 3 marketplace (DoveConviene, PromoQui e VolantinoFacile), le App (DoveFila e CardPlus) e la piattaforma tecnologica, siamo al fianco dei retailer per supportarli in questo percorso, mettendo al loro servizio competenze, tecnologia e accuratezza della misurazione delle visite in negozio».

gfk acquisto nel negozio«Le nostre ricerche evidenziano il desiderio da parte dei consumatori di ritornare ad acquistare in negozio e in questo il volantino digitale può essere un valido aiuto per riportare i clienti negli store – commenta Elena Cappelletti, Consumer Insight Lead di GfK Italia -. Gli italiani hanno imparato a sfruttare le potenzialità del digitale per continuare a comprare, comunicare e relazionarsi durante il lockdown. Un’abitudine che rimarrà anche nella Fase 2 e alla quale i Retailer dovranno imparare a rispondere progettando nuove forme di comunicazione e nuove esperienze di acquisto in negozio, da vivere in totale sicurezza ma senza dimenticare anche il fattore umano».