AIRES: «Il Governo deve permettere ai distributori all’ingrosso di operare»

aires logoCi troviamo in una situazione paradossale. Da un lato il Governo ha inserito l’elettronica di consumo tra i beni di prima necessità, dall’altra (con il decreto successivo del 22 marzo) non viene espressamente concesso ai distributori all’ingrosso di quegli stessi beni di operare, lasciando la decisione alla valutazione dei Prefetti.

A tal proposito, Aires ha dichiarato: «Comprendiamo la difficoltà nell’armonizzare tali disposizioni su tutto il territorio nazionale, ma riteniamo necessario un intervento tempestivo e chiarificatore per non vanificare quanto fatto e le decisioni assunte dal Governo, che giustamente ha ritenuto elettrodomestici ed elettronica di consumo beni indispensabili sia in relazione ai bisogni primari delle famiglie sia per quanto concerne la continuità da casa delle attività lavorative e di studio.
Si auspica pertanto che nell’emanando DPCM di proroga delle misure di contenimento venga chiarito espressamente come anche le filiere distributive a monte dei negozi autorizzati ad operare possano continuare a svolgere la propria funzione logistica e di distribuzione all’ingrosso».