De’Longhi dona 3 milioni di euro contro il Covid-19

Giuseppe De’Longhi, presidente dell’omonimo Gruppo

Notoriamente la famiglia De’Longhi ha sempre sostenuto il territorio e il tessuto sociale ove opera. Non a caso, quindi, ha deciso di donare complessivamente 3 milioni di euro per sostenere iniziative atte a combattere l’attuale pandemia. 2 milioni di euro sono riservate alla Regione Veneto a sostegno di tutta la sua attività in questo frangente, mentre 1 milione di euro è stato erogato a favore dell’ospedale Ca’ Foncello di Treviso. Come ha commentato il presidente Giuseppe De’Longhi: “E’ un contributo di solidarietà che riteniamo doveroso per un territorio a cui questa società e la mia famiglia si sentono intimamente legati ed il segno di una presenza tangibile, per quello che ci compete come azienda, in questo momento di estrema necessità”.