3 modelli Galaxy S20 per Samsung

3 modelli Galaxy S20 per SamsungSono la connettività 5G e ancor di più una nuova fotocamera completamente riprogettata a caratterizzare la gamma di smartphone Galaxy S20, che si compone di tre modelli: Galaxy S20, S20+ e S20 Ultra 5G.

«Siamo appena entrati in un nuovo decennio e il 5G cambierà completamente il modo in cui comunichiamo e viviamo il mondo che ci circonda – ha affermato TM Roh, Head of Mobile Communications Business, Samsung Electronics –. Con i nuovi Galaxy S20, tutti e tre dotati di connettività 5G, Samsung offre dispositivi che trasformano la vita delle persone. Con un’incredibile fotocamera dotata di intelligenza artificiale, è possibile catturare al meglio e in tempo reale ogni momento della giornata e connettersi in modo più fluido con le persone che si amano».

Samsung è consapevole del fatto che oggi più che mai la fotocamera è la caratteristica più importante per chi acquista un nuovo smartphone. Per questo Galaxy S20 introduce un sistema di fotocamere completamente nuovo, basato sull’intelligenza artificiale e con il più grande sensore di immagine di sempre.

La fotocamera di Galaxy S20 offre una risoluzione estremamente elevata (108 MP per Galaxy S20 Ultra 5G, 64 MP per Galaxy S20 e Galaxy S20+) e nel modello Ultra 5G integra un sensore che combina nove pixel in uno per offrire immagini di qualità anche in condizioni di scarsa illuminazione, utilizzando una tecnologia di binning.

A questo si aggiunge un potente zoom: fino a 30× nel Galaxy S20 e S20+ e addirittura 100× per lo Space con lenti periscopiche usato nell’S20 Ultra 5G. Grazie poi alla tecnologia crop-zoom, gli utenti di Galaxy S20 possono anche catturare uno scatto, ritagliarlo e modificarlo più facilmente, mantenendo un’elevata qualità dell’immagine.

Da sottolineare anche la presenza della funzione Scatto Singolo che permette di immortalare al meglio qualsiasi momento. Grazie all’intelligenza artificiale di Galaxy S20, è possibile girare un breve video per ottenere automaticamente una serie di foto e video in diversi formati tra cui scegliere a seconda delle esigenze.

A proposito di video, la gamma Galaxy S20 permette riprese in 8K. E per consentire che anche i video più “movimentati” sembrino essere stati girati usando un gimbal, può fare affidamento sulla modalità Super Stabilizzatore, che per stabilizzare l’immagine si avvale dell’analisi del movimento tramite intelligenza artificiale.

Dotata della piattaforma di sicurezza mobile Knox, la gamma Galaxy S20 usa un nuovo processore sicuro, chiamato Guardian Chip, per la protezione da potenziali attacchi all’hardware.

Alimentati da una batteria più grande e più intelligente, gli smartphone sono forniti di un caricabatterie in grado di supportare la ricarica Ultra-Rapida da 25 W.
Tra le altre funzionalità che caratterizzano la nuova gamma di smartphone troviamo un nuova integrazione tra Spotify e Bixby Routines. In più, la funzione Music Share consente di collegarsi al dispositivo di un amico tramite Bluetooth per controllare la musica riprodotta in auto o da un altoparlante.

Un accordo con Google migliora l’integrazione di Google Duo per facilitare le videochat che sono in Full HD. Un ruolo importante in questo caso lo assume anche il 5G che abilita Grazie alla connettività 5G, che consente una maggiore fluidità del flusso audio/video.
Il 5G gioca un ruolo di rimo pian anche nella possibilità di vedere i video di YouTube in 8K. Samsung ha infatti collaborato con YouTube per consentire agli utenti di caricare i video 8K direttamente su YouTube, per cui offre anche la possibilità di accedere al servizio Premium.
Ancora in ambito video va evidenziato un accordo con Netflix che permetterà agli utenti degli smartphone Galaxy di vedere contenuti esclusivi.

Buone notizie anche per chi ama giocare con lo smartphone. La gamma Galaxy S20 usa un display a 120Hz per offrire un’esperienza di gioco più fluida. Inoltre, offre prestazioni di alto livello grazie alla combinazione di un processore veloce, 12 GB di RAM, audio firmato AKG e Game Booster, che lavora in background per ottimizzare le impostazioni dello smartphone.

Fonte: 01net