Google sfida Amazon, promuovendo i negozi fisici

Google ha acquistato Pointy, una start up irlandese fondata nel 2014 dall’ex Google Mark Cummins che aiuta i negozi locali a migliorare la loro presenza online grazie ad una “Pointy Box“ collegata al registratore di cassa e ad uno scanner che fa l’inventario dei prodotti che si trovano all’interno del magazzino o del negozio.

In sostanza, l’idea è quella di consentire agli utenti di trovare quello che vogliono con una ricerca in rete e di recarsi direttamente nel punto vendita.

A chi vuole una particolare marca di caffè, Google segnala in quale negozio trovarla aiutando chi gestisce un punto vendita a raggiungere nuovi potenziali clienti, anche attraverso campagne di advertising mirate.