In inverno più furti e taccheggi nel retail

furti nei negozi
Designed by Freepik

La ricerca “Retail Security in Europe: Going Beyond Shrinkage”, realizzata da Crime&Tech, spinoff dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, con il supporto di Checkpoint Systems, fornitore di soluzioni tecnologiche per la sicurezza nel retail, evidenzia come il periodo invernale, specialmente in concomitanza di saldi e festività, sia maggiormente caratterizzato da furti e taccheggi.

Secondo la ricerca, infatti, risulta che proprio durante i mesi invernali le differenze inventariali subiscono un aumento considerevole. In Italia, per esempio, i retailer in inverno registrano una percentuale di eventi criminali pari al 27,9%. Le cause legate a questo incremento sono diverse: la maggiore esposizione della merce, specie quella di alto valore, i flussi di clientela più cospicui, il ricambio più frequente di personale stagionale e perfino l’abbigliamento invernale, che facilita l’occultamento della refurtiva.

Per contrastare efficacemente il fenomeno delle differenze inventariali senza
danneggiare la customer experience l’azienda offre quindi ai retailer diverse soluzioni antitaccheggio, etichette e antenne personalizzabili da posizionare ai varchi dei negozi. Checkpoint Systems ha inoltre sviluppato sistemi software e hardware antitaccheggio basati su tecnologia RFID, che consentono di tenere sotto controllo la merce lungo tutta la filiera, permettendo inventari più accurati e frequenti e raccogliendo dati che i retailer possono poi sfruttare per sviluppare azioni volte al miglioramento delle aree più critiche del business proprio in termini di sicurezza.