Accordo con ESL – Si conferma il presidio di Euronics nel mondo game

eslA seguito della rilevante visibilità ottenuta dall’insegna durante l’ESL One, il torneo internazionale di sport elettronici, Euronics International ha esteso l’accordo anche all’Intel Extreme Masters (IEM), considerato il più importante evento a livello mondiale del settore.

Come in occasione dell’ESL One, l’attività di sponsorizzazione sarà un’importante occasione per associare il brand Euronics al mondo degli esports e per sviluppare iniziative in store e online, proponendo prodotti e offerte dedicati agli esports.

«Siamo molto soddisfatti di annunciare di aver rafforzato il legame con ESL – ha dichiarato John Olsen, Managing Director di Euronics International – Essere l’Official Electronics Retailer dell’Intel Extreme Masters in Katowice consolida il percorso iniziato nel 2019 e aiuterà tutti i nostri membri a raggiungere una posizione di leadership nel mondo game. Quest’accordo contribuirà inoltre a comunicare ai nostri clienti, giovani e meno giovani, l’obiettivo di Euronics di offrire “a human touch in a digital world” nell’intero consumer journey».

Apprezzamento per l’estensione dell’accordo di sponsorizzazione è stato espresso anche da Bernhard Mogk, Global Sales & Business Development Senior Vice-President di ESL e da Emanuela Formicola, marketing & digital manager di Euronics Italia che ha così commentato: «Siamo l’unica insegna che da anni presidia le manifestazioni più seguite dai giovani, in particolare nel mondo del game, intercettando anche tendenze in forte sviluppo come gli esport. Il settore ci ha visto già protagonisti come sponsor lo scorso anno del celebre torneo ESL One e al Lucca Comics and Games degli Italian Esports Open. Siamo molto soddisfatti di questa decisione dal momento che il mondo delle competizioni sportive elettroniche si conferma anche in Italia in continuo sviluppo, sia in termini di popolarita che di engagement, con una fan base di circa 1.200.000 persone particolarmente attenta alle novità tecnologiche, in crescita del 20% nel solo 2019».