Panasonic Environment Vision 2050: il nuovo programma di sostenibilità

panasonic
Claudio Lamperti, managing director

La salvaguardia dell’ambiente è un must di Panasonic fin dalla sua nascita.
Nel 2010 l’azienda ha presentato il “Green Plan 2018” (GP2018), un programma volto principalmente a ridurre le emissioni di CO₂ legate ai processi produttivi e all’utilizzo dei suoi prodotti. Dopo aver raggiunto quasi completamente gli obiettivi di questo piano, l’azienda ne ha predisposto uno nuovo, con altri traguardi da conseguire nella gestione ambientale entro il 2050.

Tra le principali aree nelle quali Panasonic intende concentrarsi, c’è anzitutto un ulteriore incremento del risparmio energetico, sia dei prodotti ma anche delle sue attività, grazie a sistemi di produzione e immagazzinamento di energia e all’incremento delle opportunità di utilizzo di quella pulita.

Un altro ambito nel quale Panasonic s’impegna è l’incentivazione dei sistemi di trasporto e dei viaggi eco-sostenibili e intelligenti. Non meno importante, la promozione di un utilizzo efficace delle risorse, attraverso il riutilizzo di componenti e materiali e al riciclaggio dei prodotti.

Grande attenzione continua poi a essere data anche alla creazione di impianti con emissioni di CO₂ pari a zero, grazie al passaggio all’illuminazione a LED e all’installazione di sistemi di generazione fotovoltaica.