Giacomo Fava si aggiudica il premio nella categoria “Opere di Design”

Giacomo Fava con Winy Maas, fondatore dello studio MVRDV e direttore di Domus per il 2019
Giacomo Fava con Winy Maas, fondatore dello studio MVRDV e direttore di Domus per il 2019

Ospitata nella Sala delle Colonne di Cà Giustinian, storica sede delle Biennale di Venezia, la Festa dell’Architetto 2019 viene dedicata dal Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori alla valorizzazione della qualità del progetto nella sua più elevata dimensione civile e culturale. Circa 400 progetti sono stati selezionati da una giuria presieduta da Winy Maas, fondatore dello studio MVRDV, direttore della rivista Domus per il 2019 e composta da Franco Raggi, architetto e critico di design; Alessandra Ferrari, coordinatrice del dipartimento Promozione della Cultura Architettonica del Consiglio Nazionale degli Architetti; Patrizia Sini, presidente dell’Ordine degli Architetti della provincia di Oristano; Giuseppe Grant e Francesco Magnani, in rappresentanza degli studi Orizzontale e Map Studio, vincitori dell’edizione 2018.

Nella categoria “Opere di Design” si aggiudica il premio Giacomo Fava con il progetto Sirius Air Purifier, definito dalla giuria «un oggetto innovativo che esalta il benessere delle nostre case, la sua forma non stanca e quindi di per sé oltre la sua funzione è un oggetto sostenibile, semplice, facile da usare, con un’aria amichevole che si contrappone al design falsamente tecnologico che a volte hanno gli elettrodomestici».