Asciugatrici Bosch – Mai più filtri da pulire

Dati GfK alla mano, il comparto del lavaggio in Italia nei primi sei mesi dell’anno cresce del 2% trainato soprattutto dalle ottime performance delle asciugatrici, che fanno registrare un trend positivo (+24%).
Una crescita a due cifre a cui hanno contribuito anche Bosch e Siemens, che – attente da sempre al risparmio energetico – hanno introdotto sul mercato nuove tecnologie in grado di abbassare i consumi e rendere competitiva la categoria. Come nel caso dei nuovi modelli, che oltre ad essere green hanno funzioni innovative che liberano il consumatore dall’incombenza di pulire i filtri e il condensatore. Ne abbiamo parlato con Sabrina Zago, Head of Marketing di BSH, Stefano Rossi, Brand Pr & Corporate communication manager e Leonardo Gisonda, Product Manager Lavaggio.

Sabrina Zago, Head of Marketing di BSH
Sabrina Zago, Head of Marketing di BSH

Com’è andata la prima metà dell’anno per Bosch e Siemens? Siete soddisfatti dei risultati?

SZ Abbiamo iniziato un percorso orientato a dare più valore alle nostre marche e ad un business sostenibile in un mercato fortemente concentrato sulla promozionalità. Quindi un percorso piuttosto difficile, fatto di scelte ma che sta dando riscontri estremamente soddisfacenti grazie alla collaborazione con i nostri principali partner.

Stefano Rossi, Brand Pr & Corporate communication manager
Stefano Rossi, Brand Pr & Corporate communication manager

Qual è il posizionamento di Bosch?

SR Il posizionamento di Bosch è identificato da un target familiare, persone appassionate ma non ossessionate dalla tecnologia, che ricercano massime prestazioni, fiducia nel prodotto, facilità d’uso e affezione al marchio.
Bosch è un marchio riconosciuto e “Tecnologia per la vita” è molto più di un claim è una forte convinzione che pervade la storia, i valori etici oltre che i prodotti.
Tale intento si manifesta nella possibilità di raggiungere tramite una tecnologia evoluta risultati perfetti grazie a soluzioni sorprendentemente facili, semplici e intuitive.

Quali sono le novità che presenterete questo autunno?

Leonardo Gisonda, Product Manager Lavaggio
Leonardo Gisonda, Product Manager Lavaggio

LG Rispetto ai concorrenti, Bosch ha concentrato le sue ricerche su un aspetto poco considerato ma che in realtà è importantissimo per il corretto funzionamento delle asciugatrici. Nelle asciugatrici in pompa di calore, il condensatore trasforma l’umidità estratta dai tessuti in acqua che viene poi convogliata in un contenitore estraibile. Inevitabilmente durante lo spostamento dell’aria calda, si formano dei pelucchi, che si accumulano nel filtro all’interno dell’oblò e, in misura minore, nello stesso condensatore. Non tutti sanno che la lanugine deve essere rimossa manualmente con regolarità per non compromettere l’efficienza e i consumi dell’asciugatrice. Per semplificare la manutenzione, alcuni anni fa, Bosch ha introdotto un sistema di autopulizia, che utilizza l’acqua di condensa raccolta nel cassetto per pulire il condensatore più volte durante il ciclo di asciugatura. La novità di quest’anno è AutoClean che porta ad un livello superiore il sistema autopulente delle asciugatrici Bosch, perché rimuove autonomamente la lanuggine e la ricompatta in un contenitore estraibile da svuotare all’incirca ogni 20 cicli di asciugatura. Tecnicamente, lo stesso getto d’acqua che pulisce il condensatore viene utilizzato per pulire anche il filtro, che non si trova più vicino all’oblò, ma è posizionato davanti al condensatore. Si tratta di un’innovazione unica sul mercato che garantisce il massimo comfort e il massimo risparmio energetico per tutto il ciclo di vita del prodotto.

Quali sono le altre peculiarità di queste asciugatrici?

LG Risparmio energetico e rispetto dell’ambiente sono dei valori aggiunti della gamma di asciugatrici Bosch. Il primo è notevole e immediato. Grazie alla tecnologia a pompa di calore che utilizza un compressore per asciugare i capi al posto della tradizionale resistenza elettrica, l’asciugatrice garantisce consumi ridotti, raggiungendo classi di efficienza energetica elevate. Quattro modelli su 15 sono in classe A+++, assicurando bassissimi consumi ed elevate prestazioni. Bosch è inoltre particolarmente fiera di essere tra le prime aziende ad aver introdotto il gas propano R290 in tutte le asciugatrici. Questo idrocarburo naturale rappresenta, dal punto di vista ambientale, un’eccellente alternativa ecologica ai tradizionali gas idrofluorocarburi perché non danneggia l’ozono e non impatta negativamente sul pianeta.

Riguardo a Siemens? Qual è il vostro target di riferimento?

SR Il consumatore Siemens è appassionato di design: un consumatore metropolitano, single o coppia alto spendente con un’attitudine spinta per la tecnologia, tanto che i capisaldi di Siemens sono: innovazione, tecnologia e design, non solo nell’ambito dell’elettrodomestico. Stiamo parlando di un consumatore evoluto e appassionato che ha poco tempo libero e tende a preservarlo per dedicarlo alle proprie passioni.

Quali novità propone il marchio Siemens?

LG Siemens propone delle asciugatrici con tecnologia IntelligentCleaning System, un sistema di autopulizia dei filtri e del condensatore che garantisce performance veloci e la massima efficienza.
Grazie inoltre all’evoluta tecnologia iSensoric, che controlla ed ottimizza il processo di asciugatura per ogni tipo di tessuto, e al Circuito Speed che utilizza un compressore ad elevate prestazioni, le nuove asciugatrici Siemens consentono di avere il bucato pronto e asciutto in tempi davvero rapidi.
Per fare un esempio, i tempi del programma cotone a pieno carico possono scendere fino ai 17 minuti per ogni chilo di carico, in base al modello. Anche per Siemens, l’efficienza è un valore importante e grazie alla tecnologia e alla componentistica interna, tra cui il compressore speed e il motore inverter, l’asciugatrice raggiunge elevate prestazioni a consumi ridotti, raggiungendo la massima classe energetica, garantita per tutta la vita dell’asciugatrice. Le asciugatrici Siemens, per soddisfare i desideri dei clienti più esigenti, utilizzano il vapore per ammorbidire i capi più delicati distendendo le fibre e facilitando la stiratura.
Uno dei modelli presenti nella gamma Siemens è dotata del sistema smartFinish, che nebulizza l’acqua sui capi, ne distende le fibre e facilita la stiratura.
La missione di Siemens di semplificare la vita dei suoi clienti si realizza anche grazie all’App Home Connect che – con l’innovativa funzione intelligentDry – oltre a consentire la programmazione e il controllo da remoto, mette in comunicazione wi-fi l’asciugatrice con la lavatrice. L’asciugatrice rileva le informazioni del lavaggio in corso (come la tipologia di tessuto, la quantità del carico, la quantità di acqua caricata, la velocità e la durata della centrifuga), impostando automaticamente il programma di asciugatura più adatto al proprio bucato.

Con questi nuovi modelli puntate molto sul risparmio di tempo e di energia. Date per acquisita la gestione da remoto delle asciugatrici?

SZ L’impegno dei marchi Bosch e Siemens è da sempre di mantenere le promesse in termini di prestazioni e di qualità che dura nel tempo. Vogliamo rispondere concretamente a dei reali bisogni del consumatore che, per quanto riguarda le asciugatrici, è in primis il risparmio energetico garantito a vita, il comfort di non dover spendere tempo a pulire i filtri e la velocità dei programmi. In aggiunta a questo vogliamo offrire anche soluzioni smart come la connettività per quel target di consumatori più innovativi, comunicandone i benefit e non facendo passare la funzione Home Connect come un gadget.

Avete in mente promozioni o iniziative per incentivare la conoscenza di queste nuove tecnologie?

SZ Abbiamo deciso di essere molto diretti nel modo di comunicare le nuove asciugatrici AutoClean e siamo usciti un po’ dagli schemi per Bosch. Essendo le asciugatrici AutoClean le uniche ad offrire il comfort di pulire da sole i filtri, operazione molto noiosa, abbiamo impostato una campagna su una parola “oppure”. L’obiettivo è di far capire che Bosch si distingue dalle altre asciugatrici grazie ad una nuova tecnologia: “Puoi decidere di pulire ancora i filtri a mano OPPURE scegli AutoClean di Bosch”. Questa campagna si articolerà su tutti i punti vendita, in radio, in campagne social e web. E soprattutto sui siti dei nostri partner.
Abbiamo attivato una promozione al consumatore molto forte “Bosch OPPURE Bosch” dove acquistando un’asciugatrice Bosch si avrà subito in omaggio un check up presso tutti i Bosch Car Service e si potrà partecipare all’estrazione di diversi prodotti Bosch come trapani, biciclette elettriche e scope ricaricabili Unlimited.
Siemens invece si rivolge ad un target già molto tecnologico ed esigente pertanto abbiamo pensato ad una campagna che porta le asciugatrici Siemens con l’intelligentCleaning System sulla vetta dell’innovazione. Il risparmio di tempo per dedicarsi agli hobbies che si amano è il cuore del messaggio.
La promozione al consumatore prevede che, all’acquisto di una asciugatrice Siemens si riceva in omaggio una giacca tecnica Salewa e l’estrazione di soggiorni in un igloo. Una campagna che avrà un impatto forte sul target di riferimento.

Quali le iniziative per il trade?

SZ Fondamentale è la formazione che offriamo attraverso corsi dedicati con i nostri trainer o attraverso pillole web based. Nei punti vendita con più alta pedonabilità inoltre avremo la presenza di hostess professionali che comunicheranno l’innovazione.