E-commerce: un canale in espansione

Raul Stella, fondatore e oggi Vice President Sales e Marketplace di ePRICE
Raul Stella, fondatore e oggi Vice President Sales e Marketplace di ePRICE

Gli elettrodomestici built-in sono presenti nelle vendite online con una proposta variegata che tocca diverse tipologie di apparecchi. I consumatori, sempre più abituati all’e-commerce, cominciano a rivolgersi a questo canale non solo per prodotti della consumer electronics, ma anche per quanto riguarda i grandi elettrodomestici. Con Raul Stella, fondatore e oggi Vice President Sales e Marketplace di ePRICE, approfondiamo come si è evoluta l’offerta di prodotti da incasso del player italiano dell’e-commerce.

Quali tipologie di elettrodomestici da incasso vendete in Italia attraverso la vostra piattaforma?
Oggi su ePRICE sono disponibili circa 7.500 prodotti relativi al mondo cottura (cappe, piani e forni), lavaggio (lavastoviglie, lavatrici, ecc.) e freddo (frigoriferi, congelatori), venduti direttamente da ePRICE o dai merchant attivi sul nostro marketplace.

L’offerta di elettrodomestici built-in su ePRICE è aumentata negli ultimi cinque anni?
Nell’ultimo quinquennio, anche grazie all’offerta del marketplace di merchant esterni, arrivato a una base di 2.000 seller, abbiamo triplicato la nostra proposta che al momento comprende migliaia di referenze.

Qual è la vostra quota di mercato sull’incasso? E qual è mediamente il valore dei prodotti più acquistati?
Abbiamo una quota di mercato online ad ampia doppia cifra sul comparto GED e stimiamo che la nostra quota sull’incasso non si discosti molto da questa percentuale. Il valore medio generale del grande elettrodomestico venduto su ePRICE è tendenzialmente più alto rispetto al mercato tradizionale.

Avete registrato un incremento delle vendite di elettrodomestici da incasso in occasione di particolari promozioni (ad esempio il Black Friday)?
L’effetto del Black Friday lo conosciamo bene, avendolo introdotto in Italia per primi nel 2012: è sempre un evento importante che offre un boost notevole sulle vendite e anche quest’anno ci ha consentito di crescere a doppia cifra sui grandi elettrodomestici. Il dato che ci colpisce di più però è l’aumento della domanda di servizio: la domanda di ePRICE Home Service, la nostra offerta di servizi di consegna in casa e installazione, è cresciuta del 50% nei giorni del Black Friday. È per rispondere a questa domanda di servizio che stiamo lanciando (nel momento in cui è redatto l’articolo, ndr) nell’area di Milano proprio in questi giorni le nuove offerte ePRICE di servizio di consegna e installazione durante il weekend e nella stessa giornata.

Considerando i trend degli ultimi anni, ritenete che l’importanza del canale e-commerce crescerà per quanto riguarda le vendite di elettrodomestici da incasso?
Crescerà sicuramente perché la penetrazione in Italia dell’online (15% del mercato per quanto riguarda il comparto) è ancora molto bassa rispetto ad altri paesi UE. Anche il mondo dei negozi di arredamento sta lavorando per capire come attrezzarsi per rispondere a un consumatore che usa l’online per essere sempre più informato su offerta e prezzi.

L’accordo che avete definito con Amazon per la vendita di grandi elettrodomestici sulla piattaforma di quest’ultimo riguarda anche gli elettrodomestici da incasso? Qual è l’obiettivo di questa operazione?
Certo, include anche i prodotti da incasso. Amazon ha una brand awareness del 90% e, oltre ad essere la prima destination e-commerce italiana, è ormai un vero e proprio motore di search per i clienti. Esserci ci permette di intercettare una parte molto rilevante delle ricerche sull’incasso e sul grande elettrodomestico in generale: in questo momento (quando è redatto l’articolo, ndr) abbiamo in offerta alcune migliaia di prodotti selezionati tra le migliori referenze della categoria, mentre l’intero catalogo e l’ampia offerta di servizi correlati continuerà a essere disponibile solo su ePRICE.it.