Bosch contro lo spreco d’acqua

lavastoviglie boschSensibilizzare gli italiani sul problema della scarsità d’acqua per arrivare a cambiare il comportamento di tutti verso abitudini più sostenibili è l’obiettivo di “Acqua nelle nostre mani”, il progetto di Finish, realizzato in collaborazione con FAI, Bosch e National Geographic come content partner.

Tra le misure che si possono adottare per contribuire alla salvaguardia della risorsa idrica e, che rientrano nel progetto “Acqua nelle nostre mani”, c’è l’uso più frequente e consapevole della lavastoviglie. L’utilizzo di questo elettrodomestico consente, infatti, di ridurre ogni volta il consumo di acqua da 122L a soli 12L grazie all’effetto combinato di lavastoviglie e detergente. Per questo motivo, al fianco di Finish per diffondere questa buona abitudine c’è Bosch, numero 1 al mondo nel mercato delle lavastoviglie.

«La sostenibilità è parte integrante della storia del marchio Bosch e si concretizza attraverso innovazioni di prodotto che mettono al centro il benessere delle persone e la tutela dell’ambiente, risparmiando risorse preziose come energia e acqua. A partire dal 1964, anno in cui abbiamo lanciato la nostra prima lavastoviglie, non ci siamo mai fermati e, attraverso importanti innovazioni tecnologiche, abbiamo contribuito a semplificare la vita quotidiana di milioni di famiglie in tutto il mondo. Come azienda leader, garantire il benessere delle persone e la salvaguardia dell‘ambiente è parte integrante di tutto ciò in cui crediamo», afferma Giorgio Marazzi, AD BSH Italia.