Battistella porta lo stiro professionale a casa

Daniele Battistella, amministratore delegato di Battistella B.G.
Daniele Battistella, amministratore delegato di Battistella B.G.

Alleggerire e velocizzare lo stiro è senza dubbio un’esigenza che qualsiasi consumatore ha. Per questo Battistella, che realizza da oltre quarant’anni sistemi stiranti industriali e semi-professionali continua a lavorare assiduamente nel trasferimento delle tecnologie professionali al comparto domestico per dar modo, anche agli utenti finali, di sfruttare e beneficiare degli stessi vantaggi, non solo in termini di prestazioni dei prodotti, ma anche di affidabilità, sicurezza e durata.
Esportando il made in Italy in tutto il mondo, l’azienda con sede a Rossano Veneto (in provincia di Vicenza), è un vero testimonial di qualità e gusto italiano, con un’ampia offerta che spazia da numerose versioni di assi da stiro ai generatori di vapore, dalle smacchiatrici ai topper, fino ai manichini e alle presse. Grazie alla competenza di personale altamente qualificato e all’uso di macchinari all’avanguardia, Battistella produce modelli che si distinguono per alta qualità dei materiali, funzionalità ed efficienza.
A supporto di trade e consumatori, poi, come spiega in questa intervista l’amministratore delegato Daniele Battistella, l’azienda garantisce anche un efficiente servizio post-vendita.

Come definirebbe l’azienda Battistella oggi?
La prima parola che mi viene in mente è flessibile, ormai adattarsi alle esigenze del cliente è una prassi. Accogliamo ogni richiesta e cerchiamo in tutti in modi di soddisfarla.

Quali sono state le fasi di sviluppo e crescita della vostra storia che vi hanno portato a essere la realtà imprenditoriale che siete oggi?
Lo sviluppo passa sempre attraverso l’ascolto del cliente e delle sue esigenze, non ci sono delle vere e proprie fasi. Cerchiamo sempre di ascoltare le richieste del cliente e risolvere i suoi problemi. Non ci sentiamo mai arrivati, tuttora stiamo crescendo e sviluppando nuove tecnologie per il mondo dello stiro.

Quali sono stati i vostri prodotti a uso domestico più venduti nell’ultimo biennio?
Tra i modelli più venduti in assoluto c’è Vaporino Inox Maxi, una caldaia manuale a uso domestico con una qualità pazzesca. Basti pensare che non c’è un singolo componente interno in plastica: la caldaia è in acciaio inossidabile, la piastra del ferro è in alluminio puro per stirare con un vapore secco al punto giusto. Vendiamo molto anche Stella, “la sorella” di vaporino, dotata però di un sistema innovativo di ricarica continua.

Quanto pesa sul vostro fatturato il comparto semi-professionale rispetto al professionale?
Circa il 40% del nostro fatturato deriva dal canale domestico, mentre il 60% è generato dal settore industriale.

Cosa distingue un sistema stirante Battistella da un modello della concorrenza?
Per prima cosa la scelta della materia prima: nel reparto domestico siamo gli unici a produrre sia la caldaia sia la resistenza in acciaio inossidabile. Poi il servizio di assistenza rapido ed efficace… I ragazzi dello staff Battistella conoscono perfettamente le nostre caldaie e molto spesso, quando possibile, risolvono i problemi anche al telefono.

Quali sono i plus tecnologici più rilevanti nei vostri prodotti?
Sicuramente merita una menzione speciale la tecnologia del piano aspirante automatico: quando la stiratrice usa il ferro da stiro sugli indumenti, il piano sottostante aspira la condensa in automatico. Risultato? Si stira due volte più velocemente e non rimangono gocce d’acqua sui vestiti.

In quali altri mercati siete presenti oltre all’Italia?
Siamo presenti in oltre 50 paesi, in tutti e 5 i continenti.

Anche nel settore dello stiro, come in molti altri, avere un prodotto made in Italy fa la differenza all’estero?
Il made in Italy fa sempre la differenza, soprattutto nell’export, i nostri clienti cercano i prodotti per stirare fatti in Italia. Spesso organizzano viaggi in Italia solo per controllare e vedere se davvero abbiamo la produzione qui. Per noi è sempre un orgoglio accoglierli nel nostro quartier generale a Rossano Veneto.

Attraverso quali canali distribuite i vostri prodotti?
Siamo attivi in tutti i canali possibili: dalla classifica rivendita tramite negozio tradizionale, all’e-commerce. Disponiamo anche di uno showroom in azienda, dove i clienti possono provare e acquistare le nostre macchine.

Siete presenti anche online?
Direttamente no, abbiamo un sito Internet e una pagina Facebook sempre aggiornati, ma sono i nostri rivenditori che fornisco vendita e assistenza online per i prodotti Battistella.

Siete un’azienda impegnata sul fronte della sostenibilità e della responsabilità sociale?
Assolutamente sì, abbiamo fornito gratis le nostre attrezzature da stiro a molti orfanotrofi, case di riposo, conventi e persino al santuario della Madonna di Fatima in Portogallo. Cerchiamo sempre di aiutare i più bisognosi ove è possibile.

Quali potrebbero essere gli sviluppi futuri nel settore dello stiro domestico?
La sfida più grande è quella di portare le grosse tecnologie del mondo dello stiro industriale a livello domestico, introdurre, quindi, nel mondo domestico le tecnologie di stiro automatico.