IFA 2019 – Esordisce all’IFA 2019 la nuova gamma di TV OLED+ Philips

Philips OLED 984Philips presenta all’IFA la nuova gamma di TV OLED+ dotata dell’audio firmato Bowers & Wilkins. I due brand sono nuovamente insieme per proporre due nuovi modelli per, sostengono le aziende, ridefinire il concetto di TV Premium. Tali modelli sono l’OLED+934 e OLED+984.

Entrambi i TV usano i più recenti pannelli OLED e il processore P5 di terza generazione per accrescere la qualità visiva, la riduzione del rumore, la nitidezza, la percezione di colori e tono della pelle e il contrasto da tutte le fonti. Inoltre, apporta miglioramenti ulteriori alla funzione Perfect Natural Reality di Philips TV e incrementa le prestazioni HDR sia con i contenuti HDR10 sia HDR10+. E, per la prima volta, può supportare contenuti Dolby Vision.

I nuovi modelli presentano un design molto curato che, oltre al vetro e al metallo, vede l’impiego di materiali originali come il tessuto Kvadrat.

Per i nuovi TV OLED+ 934 e OLED+ 984 gli ingegneri di Philips e Bowers & Wilkins hanno lavorato insieme sin dalla fase iniziale del concept. Questo ha permesso lo sviluppo di nuovi sistemi audio che, precisano le aziende, elevano le prestazioni standard del settore, portandole a livello completamente nuovo.

A differenza del modello 903 dello scorso anno, entrambi i TV montano sistemi di diffusori a driver multiplo in camere rigide fisicamente separate e ottimizzate acusticamente che mutuano molti dei principi di progettazione e tecnologie proprietarie dei prodotti audio Bowers & Wilkins.

La decodifica Dolby Atmos è inclusa in entrambi gli apparecchi, mentre l’OLED+ 934 è il primo TV di Philips a disporre anche di unità che spostano l’immagine sonora verso il centro dello schermo a elevazione Dolby Atmos sulla parte superiore della cassa del diffusore.
Disponibile nella versione da 65”, l’OLED+984 usa un sistema audio montato in un cabinet dedicato situato sotto il TV. Questa disposizione consente di ospitare driver di dimensioni maggiori e incrementare la capacità degli speaker. Si ha così una resa audio più ampia, dialoghi più accurati e concentrari verso il centro dello schermo e, contemporaneamente, si riduce la distorsione per un sonoro che avvolge realmente l’ambiente.

Il modello include molte tecnologie acustiche firmate da Bowers & Wilkins tra cui un alloggiamento dedicato al Tweeter-on-Top posto al centro. Questo separa il tweeter dai driver più grandi e garantisce che le prestazioni ad alta frequenza siano erogate senza la perdità di qualità causata alla diffrazione del cabinet, tipica di tweeter montati in cabinet più aperti.

All’interno del cabinet principale sono presenti tre alloggiamenti accordati, dedicati ai diffusori sinistro, centrale e destro. Ciascuno presenta un driver mid/bass da 100 mm (4”).
Gli alloggiamenti sinistro e destro hanno anche tweeter disaccoppiati e montati su griglia, posizionati alle estremità più lontane del sistema di altoparlanti per garantire chiarezza e dettagli eccezionali. C’è anche un subwoofer per un’estensione dei bassi ancora maggiore se il telespettatore o la stanza dove è collocato il TV lo richiedono.

L’OLED+ 984 dispone anche della tecnologia Ambilight su quattro lati per creare un’esperienza complessiva realmente immersiva.

Disponibile nei modelli da 55” and 65”, l’OLED+934 presenta un sistema di altoparlanti separato e un braccio angolare minimal in metallo che funge da base d’appoggio. Come per l’OLED+ 984, è prevista l’opzione di montaggio a parete.

L’alloggiamento rigido per i diffusori rivestito in tessuto Kvadrat è realizzato in ABS con fibra di vetro rinforzata a sezione spessa, che presenta nervature interne per controllare qualsiasi vibrazione indesiderata. Il design offre il doppio del volume del sistema audio dell’OLED+ 903. E ciò consente di ospitare unità driver più ampie e garantire un audio molto più energico.

Oltre a quattro driver mid-range da 30 mm, due tweeter disaccoppiati in titanio da 19 mm e un subwoofer centrale da 80mm Flowport, l’OLED+ 934 presenta anche due unità Dolby Atmos (che concentrano l’immagine sonora al centro dello schermo) da 50 mm collocate sulla parte superiore dell’alloggiamento.

L’OLED+ 934 riconosce e decodifica automaticamente il contenuto Dolby Atmos. In alternativa, attivando la modalità Movie in assenza di contenuti Dolby Atmos, il TV utilizzerà la funzione “up-mixing” per garantire la massima esperienza di immersione sonora anche a contenuti con audio di “vecchia generazione” proprio grazie alle proprie unità a elevazione.
Per creare un’esperienza di visione TV più coinvolgente, Philips ha integrato la tecnologia Ambilight su tre lati.

 

Fonte: Eurosat