IFA 2019 – LG: un passo nel futuro grazie ad AI, OLED e Dual Screen

LG TWINWASHLG porta l’intelligenza artificiale nel lavaggio della biancheria con la gamma di lavatrici a carica frontale con AI ThinQ e alimentate da Direct Drive, il motore direttamente collegato al cestello.
I nuovi modelli supportano i comandi vocali e possono essere gestiti tramite App, identificano peso e caratteristiche dei tessuti per un lavaggio personalizzato ed il più possibile efficace, il tutto basandosi sui Big Data grazie alle informazioni memorizzate di oltre ventimila combinazioni, il risultato (secondo l’azienda) è una riduzione del 18% dei danni ai vari capi.
La funzione TurboWash 360 è invece in grado di garantire un lavaggio completo nel tempo record di 39 minuti, a questo s’aggiunge 3D Multi Spray per pulire i vestiti in meno tempo con getti d’acqua che agiscono in contemporanea in quattro direzioni destinati ad eliminare le macchie.
Disponibile un secondo cestello MiniWash da posizionare sotto al dispositivo per approfittare di due carichi di bucato in contemporanea.

LG G8X ThinQ and LG Dual Screen_01Dual Screen riveduto e corretto
Grandi sorprese anche sul fronte smartphone, dove il brand asiatico ha mostrato G8XThinQ, lo smartphone della serie G dotato di doppio schermo, in arrivo entro la fine del 2019.
Dopo il primo dual screen dell’azienda coreana visto al MWC 2019 a Barcellona, la seconda versione gode di una serie di miglioramenti maturati direttamente dal feedback del pubblico in questi mesi, a partire dal display esterno aggiuntivo monocromatico da 2,1 pollici, destinato a visualizzare l’ora, la data, la batteria, le notifiche e altre informazioni utili senza dover aprire il telefono.
Il nuovo Dual Screen è dotato anche di una cerniera Freestop a 360 gradi che, esattamente come avviene per i computer portatili, consente all’utente l’angolo di apertura desiderato. G8XThinQ è uno terminale 4G LTE con sistema Android 9 Pe, basato sulla piattaforma Qualcomm Snapdragon 855, con un display OLED FullVision da 6.4” e un rapporto di 19.5:9, oltre a 6 GB di memoria RAM. Un sensore di impronte digitali è integrato nel monitor principale, mentre quello di luce ambientale regola il contrasto dello schermo.
La fotocamera frontale (32 Megapixel) è stata inoltre alloggiata in un incavo a goccia, per quanto riguarda le due posteriori, la principale è da 12 Megapixel a cui s’aggiunge un grandangolare da 13 Megapixel.
Il modello vanta anche la certificazione IP68 e di quella militare MIL-STD 810G. La batteria è da 4.000 mAh con supporto alla ricarica rapida Quick Charge 3.0, presente il classico jack audio da 3.5 mm e due altoparlanti da 1,2 W.

LG SIGNATURE OLED 8K TV (model 88Z9)_1
LG SIGNATURE OLED 8K TV (model 88Z9)

8K anche OLED
Non è più l’IFA in cui a dominare erano i televisori, ma LG a Berlino è attiva anche su questo fronte. L’azienda ha mostrato il suo TV OLED 8K (modello 88Z9) ed il TV NanoCell 8K (modello 75SM99), disponibili in alcuni mercati da questo mese e per l’Italia da fine anno.
Il TV Oled Lg Signature 8K ha una risoluzione Ultra HD 8K (7.680 x 4.320) con 33 milioni di pixel auto-illuminanti, equivalenti a 16 volte il numero di pixel di un TV Full HD e a quattro volte quelli di un TV UHD.
Il display ha una cornice ridotta al minimo ed è dotato di un sistema di altoparlanti integrato da 80 W. Entrambi i due nuovi TV 8K vantano un up-scaling 8K efficace e una riduzione del rumore avanzata, aggiornata da quattro a sei passaggi.
Un algoritmo intelligente esegue il mix dell’audio a due canali con quello surround 5.1 virtuale. Quattro le porte HDMI 2.1 presenti, garantito anche il supporto per Apple AirPlay 2 e HomeKit.