GfK: elettronica di consumo in affanno, primo semestre 2019 -0,1%

C’è chi vede il bicchiere mezzo pieno, chi mezzo vuoto. GfK ritiene il primo semestre 2019 del mercato dell’elettronica di consumo stabile, -0,1%.

Andando nel dettaglio le vendite nei pv tradizionali diminuiscono del -2,1%, mentre l’online cresce (+12,7%) attestandosi in Italia intorno al 15,7%. Il comparto Telecom registra un preoccupante -2,6% (la TCG è per il 38,2% composta dalle vendite della telefonia).

In contrapposizione, ottima la prestazione del Piccolo Elettrodomestico (+8,1%), e del Grande Elettrodomestico (+2,1%). Nel primo semestre del 2019, PED e GED  arrivano a rappresentare, rispettivamente, il 9,5% e il 14,3% del mercato complessivo.

Il record viene dall’Home Comfort (trattamento aria, condizionamento, riscaldamento) con +61,4% (l’aria condizionata ha generato +65% a unità, e +60% a valore: il “boom” è in massima parte da imputare al mese di giugno).

Audio e Video registrano -4,9%, mentre la Fotografia arriva addirittura a -11,5%.

Resta da capire quanto possa destare ottimismo il fatto che gli Electrical Retailer (Grandi e Piccole superfici specializzate in Elettronica di Consumo) sono cresciuti del +3,5%.