Sony – La qualità sonora è sempre una priorità

Claudia Riboli - Senior Marketing Manager Video & Sound di Sony Italia
Claudia Riboli – Senior Marketing Manager Video & Sound di Sony Italia

Come si conciliano la ricerca della qualità sonora con le nuove tecnologie smart? Gli auricolari True Wireless sono un settore su cui scommettere o una moda momentanea? Come saranno le cuffie e gli auricolari del futuro? Ne abbiamo parlato con Claudia Riboli – Senior Marketing Manager Video & Sound di Sony Italia.

Parlando di “musica all’aria aperta”, e quindi principalmente di cuffie e auricolari, come sta andando il mercato e quali sono i trend da tenere sotto stretta osservazione?
Cuffie e auricolari sono un mercato in crescita, che genera numeri molto importanti ed è trainato da alcuni segmenti: in forte crescita c’è il Bluetooth, cioè la connessione senza fili, al cui interno negli ultimi 2 anni sta crescendo molto bene quello degli auricolari True Wireless, che non ha di sicuro il 50% del mercato ma mostra comunque una crescita importante.

A 2019 inoltrato, quanto conta la qualità sonora sul successo commerciale di un prodotto e quanto invece sono determinanti le funzionalità “smart”?
Per Sony, la qualità sonora è sempre stato uno dei pilastri fondamentali. Certamente seguiamo le nuove tecnologie con dispositivi sempre più piccoli e connessi tra loro, ma non rinunciamo a offrire la migliore qualità sonora. Motivo per cui anche all’interno dei prodotti più “smart” abbiamo una serie di tecnologie dedicate alla qualità d’ascolto come il Noise Cancelling e l’Ambient Sound.

Quindi dovessimo mettere a confronto qualità sonora e funzionalità smart la prima resterebbe prioritaria?
Si, perché alla fine è ciò che determina l’acquisto di un prodotto piuttosto che un altro.

Come vedi il futuro di questo mercato?
Sarà sempre più orientato alla connessione tra i dispositivi, che deve essere semplice, veloce e senza fili sia in casa che fuori. Eccezion fatta per la fascia entry, molto probabilmente le cuffie a filo scompariranno del tutto e saremo completamente connesse senza fili. Il concetto cui tendiamo è quello della “completa connessione” ed è lì che andremo: Sony sta già puntando verso questo obiettivo, ma dalla sua c’è anche la volontà di non sacrificare la qualità dell’audio.