Samsung – Riconoscersi nel brand

Mario Levratto, head of marketing & external relations di Samsung Electronics Italia
Mario Levratto, head of marketing & external relations di Samsung Electronics Italia

La fedeltà rappresenta da sempre un elemento fondamentale nel rapporto tra i consumatori e una marca. Un obiettivo che le aziende ricercano investendo molte risorse ed energie. Ma, in un contesto, come quello attuale, in cui il consumatore è sempre più sofisticato, esigente e informato esiste ancora la fedeltà alla marca o è solo più difficile da raggiungere rispetto al passato? «Dal nostro punto di vista -, spiega Mario Levratto, head of marketing & external relations di Samsung Electronics Italia, – pensiamo che sia necessario essere il più possibile attenti e trasparenti: bisogna sapere comprendere e creare un dialogo multicanale, e non più monodirezionale come in passato, con il consumatore finale. Per questo monitoriamo con attenzione le richieste e le segnalazioni dei nostri clienti che riceviamo da tutti i nostri canali di comunicazione: è solo dal contatto quotidiano che possiamo continuamente migliorarci e avere la preferenza dei consumatori».
«In passato -, prosegue Mario Levratto, – ci basavamo sui concetti di awareness e most preferred brand. Oggi le nostre ricerche sugli indici di gradimento e fedeltà alla marca affiancano a quei parametri il Proud to own, ovvero valutiamo quanto un consumatore si senta in qualche modo orgoglioso di avere un dispositivo Samsung, in qualsiasi ambito e momento della giornata, sul luogo di lavoro come a casa, in una postazione fissa come in movimento». Ma la fedeltà al brand non si costruisce certo in un giorno. «Un brand come il nostro, apprezzato da oltre 20 anni da milioni di consumatori in Italia e nel mondo – sottolinea Levratto – non è una moda del momento. Al marchio Samsung fanno riferimento non solo i prodotti, ma un ecosistema completo composto da soluzioni e device, che vengono comunicati al pubblico anche attraverso la vicinanza della nostra azienda agli interessi e alle passioni dei consumatori, e al supporto che diamo alla società civile attraverso le nostre attività non finalizzate alla vendita. In particolare, siamo convinti che il tema della Corporate Social Responsibility sia destinato ad avere un peso sempre maggiore, di pari passo con l’apprezzamento crescente mostrato dalle persone per le aziende che hanno una posizione chiara su tematiche di rilevanza sociale e che promuovono iniziative concrete e sentite in quella direzione».
Nel brand Samsung sono riconoscibili i valori di innovazione, affidabilità, ecosistema, passione e responsabilità. «Portiamo innovazione in qualsiasi ambito, e lo dimostriamo ogni anno con tutti i prodotti, dagli smartphone ai Tv agli elettrodomestici. Ma la nostra innovazione non è fine a sé stessa, e non risulta autoreferenziale perché si basa sulle esigenze reali dei consumatori, con il fine ultimo di migliorare concretamente la vita delle persone. L’affidabilità di Samsung è quella di un marchio che accompagna il cliente in ogni fase del ciclo di vita del prodotto; a tal proposito ricordiamo le aperture dei Samsung Customer Service: non più “centri di assistenza”, ma punti di riferimento del brand, cui rivolgersi per consulenza e interventi tecnici. Inoltre, l’ecosistema di Samsung è in maniera conclamata unico nel mercato, per livello di completezza ed eterogeneità di prodotti e soluzioni. E siamo un brand nel quale l’utente si può riconoscere, perché siamo sempre presenti dove la gente è convinta di trovarci, seguendo, con diverse attività dedicate, le passioni dei consumatori dallo sport alla musica, dalle grandi manifestazioni culturali agli incontri di business».