Regolare la fiamma con precisione

Eugenio Boer

Selezionare l’intensità dei fuochi senza approssimazione è un’innovazione che consente di rinnovare in maniera significativa uno degli elettrodomestici più utilizzati sia a livello domestico che professionale. Per conoscerne più a fondo le potenzialità, abbiamo intervistato lo chef stellato Eugenio Boer, che racconta la sua personale esperienza d’uso dei piani a gas Siemens con tecnologia stepFlame.

Quali aspetti dei piani cottura a gas più moderni ritiene maggiormente innovativi?
Cucinare con il gas è una filosofia e un piacere per tutti i sensi: con i piani a gas più moderni e dotati delle migliori tecnologie diventa arte. Dal 2016 sono testimonial degli elettrodomestici Siemens, grazie ai quali ho scoperto la tecnologia stepFlame applicata ai piani a gas. In questo modo posso dire di aver “domato le fiamme”, rendendole precise esattamente quanto volevo e in base alla ricetta che volevo cucinare. Il sistema stepFlame è in grado di tenere sotto controllo la quantità di gas in uscita e la potenza della fiamma. Si tratta di una soluzione moderna che utilizza una tecnologia d’avanguardia applicata a un metodo di cottura tradizionale. stepFlame offre un livello di precisione senza precedenti: sono 9 i livelli di potenza predefiniti, che possono essere impostati grazie alle manopole con regolatore graduale.

Piano a gas ER9A6SD70 della Serie iQ700 di Siemens con tecnologia stepFlame. È dotato di display digitale che dà informazioni sul livello di potenza scelto (fino a 9) e il calore residuo. Inoltre, dispone di bruciatore turboWok con dualControl
Piano a gas ER9A6SD70 della Serie iQ700 di Siemens con tecnologia stepFlame. È dotato di display digitale che dà informazioni sul livello di potenza scelto (fino a 9) e il calore residuo. Inoltre, dispone di bruciatore turboWok con dualControl

Quali vantaggi derivano dal cucinare potendo contare su una regolazione più precisa della potenza della fiamma?
Con stepFlame è possibile controllare e regolare con grande precisione l’intensità della fiamma per adattare il gas alla ricetta e non il contrario: la fiamma aumenta e diminuisce come sul più innovativo piano cottura a induzione e a ogni step corrisponde una tipologia di cottura specifica. Per esempio, con lo step 1 puoi far sciogliere il cioccolato meglio che a bagnomaria, con il livello 5 i pancakes rimangono soffici e dorati senza dover continuamente tenere sotto controllo la fiamma. Tutto questo fino a qualche anno fa era impensabile con il gas, mentre oggi è la quotidianità.