Si amplia l’offerta Johnson

Ernesto Picozzi, titolare di Johnson Elettrodomestici
Ernesto Picozzi, titolare di Johnson Elettrodomestici

Johnson Elettrodomestici è una storica azienda di piccoli elettrodomestici, che propone una gamma di prodotti orientati al comfort della persona e alla funzionalità, declinando l’offerta in quattro segmenti strategici: Beauty, Wellness, Home e Cleaning. Il brand ha un catalogo ricco di apparecchi per la cura della persona, di articoli per la ventilazione, l’aspirazione e la cottura. Proprio in quest’ultimo ambito, l’azienda ha deciso di focalizzare i prodotti di punta del 2019, come racconta in questa intervista il titolare, Ernesto Picozzi.

Siete soddisfatti dell’andamento dello scorso anno?
Sì, il 2018 si è chiuso con un trend positivo e un incremento dell’export, soprattutto per quanto riguarda i mercati arabi, nei quali abbiamo inserito nuovi prodotti. In Italia abbiamo registrato crescite in particolare nel centro-sud. L’unico segmento nel quale abbiamo subito una lieve flessione è stata la ventilazione, a causa dell’estate non eccessivamente calda.

Quali novità avete introdotto o introdurrete quest’anno?
Abbiamo una serie di nuovi prodotti che andranno a costituire il catalogo Johnson 2019. Tra questi, posso menzionare le novità della ventilazione, settore che abbiamo ampliato con nuovi agitatori d’aria a soffitto: veri e propri lampadari di cristallo o altro materiale, con pale che fuoriescono a comando, quando si necessita di attivare la ventilazione, e si ritraggono quando non più necessarie.
Anche i segmenti dei piccoli elettrodomestici per la cucina e l’aspirazione sono stati estesi, con nuovi modelli di scope sia a filo sia ricaricabili. Tra le altre novità, spiccano un frullatore e nuovi modelli di forni.

Quali sono le caratteristiche dei nuovi forni?
Abbiamo tre serie di forni. Alla serie base X, già presente nel 2018, abbiamo aggiunto la serie C, con interno in ceramica, e la nuova serie J, caratterizzata da maggior isolamento della temperatura, che raffredda ulteriormente l’esterno del prodotto per incrementare la sicurezza, soprattutto in presenza di bambini.
La serie C in ceramica, invece, presenta un aumento della temperatura di 30° C, e dispone a sua volta di una guarnizione speciale sullo sportello.

Su quali settori state puntando in questo momento?
Ci stiamo concentrando in maniera particolare sulla Cottura, con l’introduzione di nuovi sbattitori, frullatori e, come appena detto, forni, avendo riscontrato una riduzione della domanda di prodotti per l’hair styling (piastre e arricciatori), che hanno avuto successo negli scorsi anni, ma che ora stanno rallentando.

Dove si concentra maggiormente la distribuzione dei prodotti Johnson?
Siamo presenti nei negozi specializzati in elettrodomestici e, attraverso loro, anche sul canale online. Non facciamo direttamente ecommerce, per offrire ai nostri clienti del trade un servizio corretto e coerente.

Chi è il “cliente tipo” di Johnson?
Chi acquista prodotti Johnson cerca un brand storico e affidabile, che offre le garanzie che solo un’azienda solida e seria può dare. Oggi, infatti, molti importatori aprono e chiudono l’attività velocemente, creando disagio sia alla distribuzione sia ai consumatori. Johnson, invece, è sul mercato da cinquant’anni ed è in grado di fornire costantemente pezzi di ricambio, anche di prodotti che hanno vent’anni, proprio perché offrire un’assistenza ineccepibile e continua per noi è assolutamente fondamentale.

Come gestite il servizio post-vendita?
Disponiamo di centri assistenza su tutta la rete nazionale e il nostro staff include tre persone che si dedicano solo a questa attività. Abbiamo poi un servizio mail specifico, fruibile sia dal trade sia dai clienti finali.

In merito alla comunicazione, avete in programma iniziative particolari?
Vorremmo rinnovare la campagna di comunicazione dello scorso anno, che prevede un’attività di cartellonistica nelle principali città italiane, come Roma e Milano. Ai punti vendita, poi, continueremo a fornire vele e materiali descrittivi per incrementare la visibilità dei nostri prodotti.