Safera all’IFA GPC 2019 Andalusia

Non solo “i soliti noti”. Alla conferenza di presentazione di IFA 2019 anche qualche brand poco conosciuto, ma non per questo meno interessante, se non altro come indicazione di come e dove si muove il mercato in un settore come quello del food sempre più gettonato su Internet ed in TV.
Stiamo parlano della finlandese Safera, l’azienda con un passato nell’ambito della prevenzione degli incendi e 250.000 apparecchi venduti in tutto il mondo, applica l’innovazione e le nuove soluzioni tech all’ambito domestico (in particolare la cucina) e nel contesto della sicurezza.
Cucina sicura, connettività e una qualità dell’aria “degna del monte Everest” sono le parole chiave della soluzione Smart Cooking Sensor.
È un sensore da applicare al muro poco sopra i fornelli, grande come un telecomando, che si gestisce tramite app ed è in grado d’avvisare con un allarme in caso di situazioni di pericolo come incendi o aria poco respirabile.
L’idea ai tecnici scandinavi è data dalla considerazione che spesso chi cucina dimentica di fissare un timer e di spegnere i fornelli. Pochi i dettagli disponibili al momento, per quelli sarà necessario aspettare settembre 2019, però la soluzione è destinata a tutti, pensata per un’installazione semplice, senza scomodare un tecnico esterno.
Non sappiamo se Safera diventerà la Apple del prossimo secolo, ma di certo segna un nuovo tipo di percorso per un mercato dell’elettronica di consumo applicato all’ambiente domestico destinato a rinnovarsi parecchio nel prossimo lustro. Non solo i tradizionali elettrodomestici, ma anche di soluzioni tipo queste, snelle e ad alto tatto di tecnologia.