Remedia ed Ecolamp entrano in Optime

Remedia ed Ecolamp – due dei principali consorzi senza scopo di lucro per la gestione delle apparecchiature elettriche ed elettroniche giunte a fine vita – si uniscono a OPTIME, Osservatorio per la Tutela del Mercato dell’Elettronica in Italia.

Questi ingressi consolidano l’impegno di Optime anche in tema di violazioni ambientali e sono la conferma del sempre crescente interesse, su diversi fronti, verso l’operato della Federazione e i suoi molteplici ambiti d’azione.

«Sono molto lieto di queste adesioni che consolidano l’impegno della Federazione anche contro le violazioni ambientali. In particolare, la lotta contro la evasione degli eco-contributi non solo evidenzia un ulteriore profilo della concorrenza sleale tra imprese, ma anche incrementa il nostro arsenale di strumenti normativi per colpire gli operatori che basano la propria competitività sulla evasione di oneri obbligatori per il regolare accesso al Mercato – commenta Davide Rossi, Presidente di OPTIME, e conclude: – benvenuti quindi ai colleghi Ing. Danilo Bonato, Direttore Generale di Remedia e Dott. Fabrizio D’Amico, Direttore Generale di Ecolamp».

«Remedia ha scelto di sostenere Optime nelle sue iniziative di rafforzamento della trasparenza e della legalità in un settore strategico per il nostro consorzio – dichiara Danilo Bonato, Direttore Generale di Remedia. – Questa decisione è in assoluta continuità con l’impegno che, fin dalla sua fondazione, Remedia ha messo in campo per assicurare la piena conformità normativa dei Produttori di apparecchiature elettriche e elettroniche e il rigoroso rispetto della legislazione ambientale da parte dei nostri partner della filiera del trattamento».

«Lo scorso anno Ecolamp ha avuto il piacere di invitare Davide Rossi, Presidente di Optime, ad intervenire in occasione di un workshop organizzato a Bruxelles sul tema degli inadempimenti facilitati dalle vendite su piattaforme online – commenta Fabrizio D’Amico, Direttore Generale di Ecolamp. – Una forma di freeriding che colpisce inevitabilmente il sistema RAEE, soprattutto per i prodotti di piccola dimensione dell’elettronica di consumo. Abbiamo apprezzato molto l’approccio di Optime e le iniziative che promuove a contrasto di pratiche scorrette e illegali. Ritengo perciò che l’adesione del consorzio Ecolamp alla Federazione possa da oggi ulteriormente rafforzare quello che è già un impegno comune e condiviso».