Un’analisi del mercato smartphone in Europa

IDC EMEA SMARTPHONESecondo l’ultima ricerca di Idc, Huawei ha continuato la sua rapida ascesa nel mercato smartphone EMEA nel quarto trimestre del 2018. L’azienda cinese si è aggiudicata un quarto del mercato Android per la prima volta nella regione.
Il value share di Huawei nel mercato Android è salito a un terzo. Mentre l’azienda concorrente Samsung ha mantenuto la sua quota in unità, ma è calata in valore.

I volumi totali di smartphone nell’area EMEA nel quarto trimestre, prosegue Idc, sono stati pari a 98,8 milioni. Molto simili, pertanto, a quelli dello stesso trimestre del 2017. Il valore totale è aumentato del 2,5%, a 35,5 miliardi di dollari. Tuttavia, questo aumento totale nasconde una crescita in Europa e un calo in Medio Oriente e Africa.

Sottolinea Marta Pinto, research manager di Idc Emea, che nell’Unione europea e nel SEE, un mercato chiave per Huawei, l’azienda è andata vicina al sorpasso di Samsung. Lo sguardo degli analisti era puntato su Huawei, per vedere quanto il marchio sarebbe cresciuto. Ma anche su Apple, per vedere quanto potrebbe essere calata, dopo il recente profit warning dell’azienda di Cupertino.

In questo contesto, evidenzia Marta Pinto, Apple ha avuto un trimestre ragionevole, anche se non forte quanto il quarto trimestre del 2017. Il suo value share nel mercato Emea è infatti sceso al 41% dal 46% di un anno fa.

Anche Xiaomi ha registrato un trimestre eccezionale, con un aumento delle spedizioni del 70,5% su base annua, ma inferiore rispetto al terzo trimestre. Xiaomi, evidenzia Simon Baker, program director di Idc Emea, sta entrando in nuovi mercati in tutta Europa uno alla volta. Ma sta riscontrando che questo è un processo difficile. Tuttavia, il suo market share continua a crescere costantemente.

Huawei, d’altra parte, è già presente in tutti loro, soprattutto nella vendita al dettaglio degli operatori: un grande vantaggio. E l’azienda sta sfruttando questa presenza per ingaggiare un testa a testa con Samsung, spinta dal marketing e della forza del portafoglio prodotti. Un tale rapido cambiamento, sottolinea ancora Simon Baker, è raro da vedere in questa regione, tra i principali player del mercato.

Secondo Idc, un motivo dell’eccezionale performance di Huawei rispetto a Samsung è la presenza dell’altro marchio dell’azienda, Honor, che sta facendo sempre meglio. Honor è gestito in modo del tutto indipendente dal marchio Huawei, e i due brand sono in una certa misura in concorrenza tra loro. Un maggior numero di telefoni Honor sono venduti in catene retail rispetto ai negozi degli operatori, in confronto a Huawei. Inoltre Honor, in generale offre un livello di prezzo inferiore. I due brand, insieme, consentono a Huawei di avere più carte a disposizione sul mercato.

IDC-smartphone-EMEA

Idc prevede un leggero calo dello 0,1% nei volumi di smartphone in tutta l’area EMEA nel 2019. Con un calo principalmente nell’Europa occidentale e centrale, e nell’Europa orientale. Mentre il Medio Oriente e l’Africa, sempre secondo Idc, continueranno a registrare una crescita anno su anno del 2,8%.

Android continuerà a consolidare la propria posizione. Poiché i consumatori continuano a sostituire i loro feature phone con smartphone dotati di Android, in Medio Oriente e Africa. Ciò, grazie alla offerta più conveniente di dispositivi, di questa piattaforma.

 

Fonte: 01net