Unieuro – «Tecnologia ed eventi sportivi sono le leve che spingono a cambiare il televisore»

Gianni Pozzi - Category Manager Consumer di Unieuro
Gianni Pozzi – Category Manager Consumer di Unieuro

Un televisore ha una vita molto lunga, anche se il ricambio avviene intorno ai 7-8 anni e le motivazioni che spingono principalmente le persone a sostituire un televisore sono l’obsolescenza tecnologica e gli eventi sportivi. Questa una sintesi dell’intervista a Gianni Pozzi – Category Manager Consumer di Unieuro.

Oggi qual è la vita media di un televisore?
Se consideriamo i dati effettivi relativi al ricambio dei Tv, possiamo affermare che la vita media attuale si attesta intorno ai 7-8 anni anche se teoricamente potrebbe durare più a lungo.

Quali sono i motivi principali che spingono un consumatore a sostituire un televisore?
Al di là di un ricambio naturale di vecchi apparecchi, i principali motivi si possono identificare nel desiderio di un televisore tecnologicamente in linea con gli standard più moderni e che offra una qualità di visione sempre più elevata, unita alla possibilità di sfruttare i servizi che i broadcaster possono oggi mettere a disposizione. Non ultima la possibilità di avere in casa un Tv con uno schermo sempre più grande e definito.

Quali sono i criteri che determinano la scelta di un nuovo televisore: per esempio una nuova tecnologia, schermo più grande rispetto al precedente modello, altro?
Per quel che riguarda fasce di prodotto basic o di polliciaggio più basso è determinante il rapporto qualità/prezzo, mentre nei prodotti di fascia medio alta l’aspetto tecnologico – ad esempio il pannello con definizione UltraHD – e la possibilità di avere un grande schermo sono prioritari.
Facendo riferimento a prodotti di più alto posizionamento, possiamo aggiungere il fattore estetico e il brand, che in alcuni casi è percepito come garanzia di una Tv di qualità.

Quanto sono importanti gli eventi sportivi per la sostituzione di un televisore?
Oggi lo sport in ha un ruolo importante per quanto riguarda l’utilizzo del televisore. Se intendiamo nello specifico di sostituzione di un televisore indotta e influenzata da eventi sportivi, secondo il mio parere, l’unico evento in grado di generare numeri significativi di vendite e fatturati, è il Mondiale di Calcio.