La cucina smart di Samsung è robotizzata

Samsung KBIS-2019Tutti noi possiamo apprezzare un paio di mani in più in cucina, ci dice con ironia Samsung: anche se si tratta di un robot. Come in azienda, anche a casa i robot possono alleggerire il fardello dei compiti più laboriosi e ripetitivi.

KBIS, Kitchen & Bath Industry Show, è la principale fiera nordamericana dedicata a tutti gli aspetti della progettazione di cucine e bagni. Al KBIS 2019 di Las Vegas, Samsung ha presentato il suo Bot Chef, è un assistente cuoco potenziato dall’intelligenza artificiale.

Un “cobot”, lo definisce Samsung, o robot collaborativo, che assiste le persone nel preparare piatti da buongustai. Bot Chef è progettato per essere facile da usare e altamente versatile, con un “aspetto elegante” che nasconde la sua meccatronica avanzata.

Samsung KBIS 2019

Un robot stellato
Bot Chef è ottimizzato per l’uso in cucina ed è in grado di svolgere una vasta gamma di attività. Dal tritare allo sbattere, dal versare al pulire, sottolinea Samsung. Il robot da cucina è basato su Saram, la piattaforma robotica programmabile multiuso di Samsung.
Questo leggero braccio robotico ha sei gradi di articolazione, con il diametro, la portata e la sicurezza di un braccio umano. Può sollevare i comuni oggetti da cucina di uso quotidiano, rendendolo ideale per le case e le piccole imprese.
È anche equipaggiato con avanzati sensori interni ed esterni e algoritmi di pianificazione basati sull’intelligenza artificiale. Grazie ai quali, assicura Samsung, Bot Chef può lavorare in sicurezza al fianco di una persona, anche quando si rischia di intralciarsi a vicenda.
Gli utenti possono interagire con il braccio robotico in maniera semplice e intuitiva, usando comandi vocali. La sottostante piattaforma di intelligenza artificiale e machine learning consente di programmare con facilità le attività. Da eseguire poi utilizzando il controllo vocale, la manipolazione fisica e i controlli basati su app. In tal modo si creano anche nuove ”skill“.
Le nuove skill possono anche essere scaricate, personalizzate e condivise come parte dell’ecosistema online, offrendo infinite possibilità in cucina. Bot Chef è inoltre in grado di comprendere autonomamente la posizione degli oggetti. Dunque l’utente può dire al robot, ad esempio, dove trovare il cucchiaio e quale pentola mescolare.

Samsung-KBIS-2019Chef Garden, il cuoco a chilometro zero
Molti cuochi concordano sul fatto che ci sono dei sapori che solo gli ingredienti freschi e di provenienza locale possono offrire. Quando si tratta di frutta e verdura, i più freschi e saporiti sono coltivati in casa, aggiunge Samsung.
Chef Garden è ideato da Samsung per fornire un’esperienza farm-to-table nella comodità della propria casa. Grazie a una piattaforma agricola basata sull’intelligenza artificiale, che produce senza fatica frutta e verdura fresca e senza antiparassitari tutto l’anno.
Chef Garden si integra con la nuova generazione di Samsung Family Hub, utilizzando i collegamenti di alimentazione e acqua già forniti al frigorifero. Per far crescere le piante, gli utenti possono scegliere tra un’ampia varietà di capsule di semi e metterle nella Growing Zone.

Questa “zona di coltivazione” applica la tecnica fogponics per creare una nebbia nutriente che fornisce acqua e sostanze nutritive alle piante. Risparmiando nell’uso dell’acqua e mantenendo l’interno della Growing Zone pulito.
Chef Garden è in grado di controllare le condizioni per garantire un ambiente ottimale per la crescita. Oltre che per fare previsioni sullo stato della crescita e controllare il ”tempo del raccolto”.

Grazie alla sua integrazione con Family Hub, la piattaforma può anche consigliare ricette basate sulla frutta e la verdura che sono pronte per la raccolta. Così come sugli articoli già in frigo, contribuendo a minimizzare gli sprechi.

Gli altri robot di Samsung
I robot Samsung non sono certo relegati solo alla cucina e all’ambito food. Samsung Gems è stato originariamente sviluppato per aiutare gli anziani a migliorare la loro mobilità.
Il sistema Gems ha tre versioni, ognuna delle quali assiste un’articolazione diversa: Gems-H, Gems-K e Gems-A, rispettivamente per anca, ginocchio e caviglia.
La serie Gems, sottolinea Samsung, è soggetta a una continua innovazione, con miglioramenti costanti in termini di comfort, accessibilità e personalizzazione. Ciò, grazie alla fusione sinergica di tecnologie all’avanguardia in robotica, biomeccanica e intelligenza artificiale.

Samsung-KBIS2019Facendo uso di sensori in tutta la casa per misurare la qualità dell’aria, il Samsung Bot Air si sposta direttamente alla sorgente dell’aria impura e purifica l’area. Gli utenti possono verificare il miglioramento della qualità dell’aria negli interni in tempo reale, attraverso i suoi feedback luminosi. Questi passano dal rosso, per una cattiva qualità dell’aria, al verde per l’aria fresca.
Bot Clean è invece un robot aspirapolvere intelligente e interattivo che è stato svelato al KBIS 2019. Il dispositivo può esprimere il suo stato attuale mediante i movimenti e gli occhi. Inoltre utilizza i sensori LiDAR per navigare autonomamente in una stanza. Con la funzionalità SLAM (Simultaneous Localization and Mapping) che esegue la scansione dell’area per mappare il percorso.

In tema di cucine, Samsung ha annunciato al KBIS 2019 nuove finiture per gli elettrodomestici. Inoltre, ha presentato un nuovo modello di lavatrice a carica frontale con connettività WiFi.

Fonte: 01net