MWC – Samsung Galaxy Fold inaugura una nuova era

Tra i vari contendenti alla fine è stata Samsung a presentare il primo smartphone con schermo pieghevole. Si chiama Galaxy Fold e usa un Infinity Flex Display da 7,3 pollici, che si ripiega per trasformarlo un dispositivo compatto con display di copertura.

Galaxy Fold inaugura una nuova categoria di prodotto. Un dispositivo che porta con sé una nuova esperienza mobile, che permette di fare cose che non potrebbero fare con un normale smartphone.

Galaxy Fold usa nuovi materiali di visualizzazione. Lo schermo interno si piega e questo, afferma Samsung, è il movimento più intuitivo ma anche l’innovazione più difficile da realizzare. Samsung ha inventato un nuovo strato di polimeri e ha creato un display circa il 50% più sottile del tipico display dello smartphone. Il nuovo materiale rende Galaxy Fold flessibile e resistente.

Galaxy Fold si apre come un libro e si chiude con un clic. Per raggiungere questo obiettivo, Samsung ha progettato una sofisticata cerniera con ingranaggi multipli ad incastro. Questo sistema è alloggiato in un involucro nascosto per fornire un look elegante e senza soluzione di continuità.

Lo scanner di impronte digitali si trova sul lato in cui solitamente si posa il pollice, cosicché il dispositivo si sblocchi facilmente. Le due batterie e i vari componenti sono distribuiti uniformemente in modo che Galaxy Fold risulti bilanciato quando lo si tiene in mano.Il nuovo fattore di forma consente di aprire fino a tre applicazioni attive contemporaneamente sul display principale. E anche di creare transizioni intuitive e senza soluzione di continuità tra la copertina e i display principali. È pure possibile utilizzare altre applicazioni durante una videochiamata. Quando Galaxy Fold si apre e si chiude, le applicazioni appaiono automaticamente dove le si lascia.

Samsung ha lavorato con Google e la comunità di sviluppatori Android per garantire che le applicazioni e i servizi fossero adattati alla nuova modalità di utilizzo che introduce Galaxy Fold.

Date le sue caratteristiche Galaxy Fold è progettato per un uso intensivo, sia che si tratti di lavorare, giocare o condividere. Per garantire che tutto funzioni senza problemi, anche quando si eseguono tre applicazioni contemporaneamente, Samsung ha dotato Galaxy Fold di un chipset AP di nuova generazione e 12 GB di RAM con prestazioni simili a quelle di un PC. Il sofisticato sistema a doppia batteria è stato appositamente progettato per non creare problemi di autonomia. Galaxy Fold è anche in grado di ricaricarsi e caricare un secondo dispositivo contemporaneamente tramite il Wireless PowerShare, mentre è collegato a un normale caricabatterie.

Quando si guarda un video o si ascolta della musica si possono apprezzare il display Dynamic AMOLED e il suono AKG con altoparlanti stereo.

Non importa in quale modo lo si tenga o lo si pieghi, una fotocamera è sempre disponibile per scattare una foto. Gli obiettivi presenti sono sei: tre nella parte posteriore, due all’interno e uno sulla parte frontale. Bixby è supportato con nuove funzionalità di intelligenza personale, come Bixby Routines per aiutare ad anticipare le esigenze dell’utente, mentre Samsung Knox tiene al sicuro dati e informazioni.

Il nuovo Galaxy Fold sarà disponibile dopo l’estate a un prezzo attorno ai 2.000 euro. Per la colorazione, Samsung ha scelto le tinte argento spaziale, nero Cosmos, verde marziano e blu Astro.

Fonte: 01net