Cosa sono i Self Driving Store

Il prototipo di Robomart, con gli scomparti per i prodotti freschi
Il prototipo di Robomart, con gli scomparti per i prodotti freschi

Si chiamano Self Driving Store. Sono veicoli a guida autonoma per la consegna e la vendita di prodotti alimentari e non. Le aziende ci stanno lavorando e hanno realizzato i primi prototipi. È il caso di Robomart, che integra un self driving store con una App rivolta ai consumatori interessati ad acquistare prodotti alimentari freschi, come carne, latticini e ortofrutta. Invece di recarsi in negozio, il cliente si limita a “chiamare” il self driving store più vicino. Il veicolo senza conducente riconosce il cliente che ha chiamato, apre le porte del magazzino a vista e compila una lista di quanto è stato comperato. Il cliente paga, ritira la ricevuta e il “gioco” è fatto.

Ford sta testando, in collaborazione con Domino’s, la consegna a domicilio della pizza con veicoli autonomi. L’obiettivo è verificare la disponibilità delle persone a uscire di casa per prelevare la pizza (che è tenuta in caldo in auto) e la fluidità del processo. L’azienda vorrebbe attivare il servizio entro il 2021. Infine Toyota sta sviluppando e-Palette. Oltre a essere automatico ed elettrico, questo veicolo è modulabile, vale a dire più o meno grande in funzione dell’attività da svolgere.