Sony scommette su 8K e OLED

SONY ZG9Sony amplia la Serie Master di TV con l’introduzione di due nuove gamme tra cui i top di gamma ZG9 LED Full-Array HDR con matrice 8K da 85 e 95 pollici. La Serie Master rappresenta il punto di arrivo in termini di qualità e fedeltà delle immagini in ambito domestico, con tutta una serie di tecnologie, funzionalità e dotazioni ereditate dal mondo professionale così come della modalità calibrata per Netflix e la certificazione IMAX Enhanced a garanzia della massima aderenza ai contenuti originali.

Il processore X1 Ultimate, introdotto da qualche mese sui primi modelli della famiglia AF9 e ZF9, sfrutta un algoritmo sviluppato appositamente per la risoluzione 8K che riconosce e analizza in maniera intelligente gli elementi dell’immagine, generando un elevato numero di dettagli per ottenere immagini il più possibile realistiche e simili alle intenzioni dei creatori di contenuti.

Per la serie ZG9 sono state inoltre sviluppate tecnologie specifiche tra cui Backlight Master Drive con Full Array local dimming e X-tended Dynamic Range PRO 8K. Il Backlight Master Drive utilizza moduli LED ad alta densità e controllati in modo indipendente per una resa che si avvicina, per contrasto e profondità del nero, a quella degli OLED. L’X-tended Dynamic Range PRO 8K utilizza invece l’energia risparmiata per aumentare la luminosità nelle aree in cui serve un potenziamento.

Dal momento che nei TV di grandi dimensioni l’accuratezza della posizione del suono è un fattore decisivo, Sony dotato i TV ZG9 del sistema Acoustic Multi-Audio, con quattro diffusori anteriori, due nella parte superiore ed altrettanti in quella inferiore, per assicurare il massimo realismo nel posizionamento del suono, che proviene dallo schermo e non dagli speaker.
La modalità Speaker TV centrale permette inoltre di affidare al TV il compito del canale centrale di un sistema Home Cinema mentre il decoder Dolby Atmos, attivabile tramite un futuro upgrade software, supporta gli effetti di presenza e movimento disponibili su alcuni contenuti.

Da segnalare inoltre la tecnologia X-Wide Angle che mantiene la qualità e la corretta risposta cromatica indipendentemente dall’angolo di visione, il sistema X-Motion Clarity che minimizza le sfocature senza sacrificare la luminosità dello schermo, la predisposizione alla connettività HDMI 2.1 (con upgrade futuro) per i flussi 8K e HFR 4K, la piattaforma Android TV con Assistente di Google integrato, il telecomando con microfono per il controllo vocale e la ricerca del programma preferito.

SONY AG9AG9, l’OLED 4K si fa in tre
Alla Serie Master appartengono anche i nuovi OLED AG9. Disponibili nei tagli da 55, 65 e 77 pollici, sono accomunati da un design sottile e minimalista, da soluzioni e componenti di ultima generazione che permettono di sfruttare al meglio le caratteristiche intrinseche dello schermo auto-illuminante.

Gli oltre 8 milioni di pixel vengono controllati individualmente e dal processore d’immagine X1 Ultimate, che lavora con il sistema Pixel Contrast Booster per perfezionare le sfumature e i contrasti nelle aree a elevata luminosità. Il risultato, assicura Sony, è paragonabile a quello dei monitor professionali dove scene e colori rispondono in modo autentico alle intenzioni dei creatori dei contenuti. Il processore è in grado di valorizzare i contenuti in SD e HD portandoli a livelli vicini all’Ultra HD, oltre a garantire un’eccellente nitidezza per i contenuti nativi 4K HDR.

Così come gli LCD LED 8K ZG9, i nuovi top di gamma OLED sono dotati di modalità calibrata per Netflix, IMAX Enhanced, Dolby Vision e Dolby Atmos.

Il sistema Acoustic Surface Audio+ è stato ulteriormente perfezionato per migliorare il coinvolgimento senza necessariamente ricorrere a sistemi audio esterni. Chi possiede un sistema di Home Cinema con altoparlanti separati multicanale (5.1 o 7.1) può abilitare la modalità Speaker TV che sfrutta i quattro altoparlanti (2 midrange e 2 subwoofer) come canale centrale.

La piattaforma Android TV integra l’Assistente di Google con microfoni interni per il controllo vocale e supporta i diffusori smart come l’LF-S50G di Sony e quelli di Google (Home) e Amazon (Echo). A breve gli AG9 saranno inoltre compatibili con Apple AirPlay 2 e HomeKit.

SONY XG95Nuovi OLED e LED da 49 a 85 pollici
OLtre ai flagship Master ZG9 e AG9, la gamma Bravia 2019 comprende diverse altre serie di fascia medio-alta con display OLED e LCD LED Full Array ed Edge Led.

Al vertice troviamo gli OLED 4K HDR AG8 da 65 e 55 pollici dotati di processore 4K HDR X1 Extreme (rimasterizzazione HDR “object-based”, Super Bit Mapping 4K HDR ed elaborazione del segnale tramite doppio database), sistema Acoustic Surface Audio con Sound-from-Picture Reality, modalità calibrata per IMAX Enhanced e Dolby Vision, stand con sistema di sollevamento per ospitare una soundbar alla base dello schermo, piattaforma Android TV con Assistente di Google.

I TV LED Full-Array 4K HDR della Serie XG95 (55”, 65”, 75” e 85”) adottano il processore X1 Ultimate con tecnologie Super Resolution “object-based”, rimasterizzazione HDR “object-based”, Super Bit Mapping 4K HDR ed elaborazione del segnale tramite doppio database. La retroilluminazione Local Dimming con X-tended Dynamic Range PRO incrementa il contrasto (fino a 6 volte) rispetto ai TV LED tradizionali mentre i sistemi X-Wide Angle (solo 75” e 85”) e X-Motion Clarity minimizzano le alterazioni del colore nella visione laterale e preservano la nitidezza e la fluidità anche nelle scene più veloci. Ritroviamo inoltre la modalità calibrata per Netflix e IMAX Enhanced, il supporto Dolby Vision e Dolby Atmos, il sistema Acoustic Multi-Audio con Sound Positioning Tweeter e Sound-from-Picture Reality, la piattaforma Android TV con Assistente di Google e ricerca in vivavoce hands-free.

Sul gradino inferiore ma sempre con pannello LCD LED 4K HDR Full-Array troviamo la serie XG90 (49”) con processore X1 Extreme e tecnologia X-Motion Clarity, controllo Local Dimming con X-tended Dynamic Range PRO, modalità calibrata IMAX Enhanced, supporto Dolby Vision e piattaforma Android TV con Assistente di Google.

I modelli XG85 (55”, 65”, 75” e 85”) adottano pannelli LCD 4K HDR Triluminos con la tradizionale retroilluminazione Edge LED ma pur sempre gestiti dal processore 4K HDR X1 con rimasterizzazione HDR “object-based”, il sistema Acoustic Multi-Audio con Sound Positioning Tweeter e Sound-from-Picture Reality, supportano i codec Dolby Vision e Dolby Atmos e ripropongono la piattaforma Android TV con Assistente di Google.

 

Fonte: Eurosat