Panasonic rafforza il Ped

Milena Pulimeno è la nuova Head of National Home Appliance di Panasonic
Milena Pulimeno è la nuova Head of National Home Appliance di Panasonic

Innovare e presidiare tutti i canali distributivi sono i due fattori al centro della strategia di Panasonic nel settore del piccolo elettrodomestico, dove il brand è presente con una gamma di prodotti di nuova generazione sia nel personal care sia nella preparazione dei cibi. Articoli che rispondono a specifiche esigenze, come i regola-barba, che richiedono funzioni affidabili, precise ed efficaci, ma anche rasoi di elevata qualità.

Nella preparazione dei cibi, spiccano invece apparecchi molto amati in questi ultimi anni, come la macchina per il pane o l’estrattore di succo, studiati per rispondere alla volontà di un numero sempre maggiore di persone di alimentarsi in modo sano, cucinando a casa.
Per capire meglio gli obiettivi dell’azienda in quest’area del mercato, abbiamo intervistato Milena Pulimeno, head of national key account Home Appliance di Panasonic Italia.

La sua recente nomina sottolinea l’attenzione che Panasonic pone nel mercato italiano del piccolo elettrodomestico. Qual è il peso di questo comparto nella strategia dell’azienda?
Per Panasonic il Ped rimane, indubbiamente, un segmento in crescita, nel quale vorremmo aumentare e consolidare la nostra Market Share nonostante il mercato, visto che stiamo affrontando dei mesi di evidente flessione, fatta eccezione per alcune categorie.
Panasonic è già presente, in modo importante, in alcuni comparti del mondo del piccolo elettrodomestico, quali regola barba, taglia capelli, estrattori e altro, ma il nostro prossimo obiettivo sarà affermare l’importanza del brand nei segmenti di riferimento.

Quali sono le sue priorità nel nuovo ruolo che riveste oggi?
Le mie priorità personali coincidono con quelle della mia azienda e si possono riassumere in due obiettivi chiave: mantenere un fatturato e una distribuzione sana e intelligente, nel rispetto dei valori.

Data la sua esperienza in altre importanti aziende dell’elettrodomestico, quali crede siano le tendenze attuali più evidenti di questo settore e che tipo di futuro si può ipotizzare nel nostro mercato?
Bisognerebbe recuperare “valore”, mantenendo e ottimizzando il presidio omnichannel dal quale non si può più prescindere. Non è certo un caso che l’integrazione tra canale online e offline rappresenti oggi la strategia competitiva intrapresa da molti brand del nostro settore e non solo.

Si riscontrano differenze significative tra l’Italia e gli altri mercati nei quali il vostro brand è presente?
Nel comparto del grande elettrodomestico, l’Italia per Panasonic rappresenta un mercato trainante, portavoce delle innovazioni e delle strategie del brand.

Ped e personal care sono settori molto affollati, anche da competitor che propongono spesso prodotti molto economici. Come risponde Panasonic alla guerra dei prezzi che imperversa nel comparto?
Risponde con qualità del prodotto in tutti i suoi dettagli, sia funzionali sia estetici, e innovazione, entrambi in linea con la mission di Panasonic.

Quanto è percepita la forza del brand in questo specifico settore rispetto agli altri segmenti in cui siete presenti?
La forza del brand Panasonic credo sia trasversale e storica. Nello specifico, parlando di Ped, il brand non è generalista ma detiene importanti quote nei segmenti dove è presente (personal care maschile, estrattori, …) e quote in via di sviluppo sui forni a microonde.

Quali sono stati i prodotti di punta Panasonic del 2018 e quali saranno le novità del 2019?
In particolare, possiamo citare lo Slow Juicer, la macchina del pane, il regola-barba per “barbe lunghe” e il nuovo I-shaper.

Avete in programma iniziative di comunicazione?
Sì, certamente, in particolare attraverso i canali web e la stampa.

Più in generale, quali saranno le sfide che i player del piccolo elettrodomestico dovranno affrontare nei prossimi anni e come si sta preparando la vostra azienda ad affrontarle?
Come già detto, rimane oggi imprescindibile operare con un presidio omnichannel, che non può essere trascurato. Oltre alla strategia commerciale, Panasonic risponderà alle nuove sfide con un prodotto frutto di innovazione e attenzione alla qualità.