Guideshop – Provo nel negozio, compro online

bonobos guideshop
Immagine tratta dalla pagina facebook di Bonobos

L’e-commerce ha rivoluzionato il mondo del commercio e sono sempre più frequenti le forme ibride di vendita, che cercano di inglobare in un’unica formula tutti i vantaggi del fisico e dell’online. Tra i nuovi modelli di business che si stanno diffondendo, ci sono i Guideshop, dei negozi veri e propri dove però non ci sono casse.

La logica di questi luoghi fisici si basa sullo showrooming: il cliente può andare in negozio, provare il prodotto (soprattutto abiti e scarpe) ed acquistarlo online in un secondo momento.

In questo modo vengono abbattuti i costi per i resi, che è la voce di spesa più consistente per il mondo dell’e-commerce, senza trascurare il fatto che non essendoci magazzino, si possono gestire negozi più piccoli con costi di affitto inferiore, che vengono concepiti come salotti, in cui i commessi diventano dei veri consulenti.

Uno dei più famosi esempi di Guideshop è stato proposto dal marchio di abbigliamento maschile Bonobos, nato nel 2007 sul web. Acquistato da Walmart, Bonobos conta oggi 40 punti vendita dove i clienti possono, su appuntamento, provare camicie e vestiti prima di comprarli online.

I vantaggi di questa nuova forma di vendita sta nel fornire un’esperienza personalizzata al cliente, avvicinando le persone più diffidenti agli acquisti online.