Primo stabilimento Samsung negli Stati Uniti

inaugurazione samsung negli usa

Un momento dell’inaugurazione dello stabilimento statunitense della Samsung. Da sinistra: Young-jun Kim (Korean Consul General in Atlanta); Joon So (President of Samsung Electronics Home Appliances America); Tim Scott (U.S. Senator); Wayne Adams (Newberry County Administrator); Yoon-Je Cho (South Korean Ambassador to the U.S.); H.S. Kim (President and Head of Consumer Electronics Division of Samsung Electronics); Henry McMaster (South Carolina Governor); Ralph Norman (U.S. Representative); Ian Steff (Deputy Assistant Secretary of Manufacturing at the U.S. Department of Commerce,; President and CEO of Samsung Electronics North America Tim Baxter. Photos by Renee Ittner McManus/RIM Photography

Forse in risposta alla politica protezionistica di Donald Trump, Samsung ha inaugurato qualche giorno fa il suo primo stabilimento negli Stati Uniti e più precisamente nella contea di Newberry, nella Carolina del Sud.
«Quando abbiamo selezionato la Carolina del Sud per il nostro nuovo stabilimento di produzione, abbiamo scelto uno stato e una comunità che credono nel potere dell’innovazione e hanno la forza-lavoro per sostenerlo», ha detto Hyun Suk Kim, Presidente e Responsabile della divisione Elettronica di consumo di Samsung Electronics.
L’avvio della produzione avviene a soli sei mesi di distanza dall’inizio dei lavori di conversione dello stabilimento precedente della Caterpillar e ha dato lavoro a oltre 800 dipendenti impiegati su due linee di produzione che assemblano i componenti (prodotti internamente).
Per questo stabilimento, Samsung ha investito 380 milioni di dollari e conta di produrre quest’anno un milione di elettrodomestici, destinati totalmente al mercato statunitense.

 

Fonte: Samsung