Climatizzatori, incentivi fiscali e sviluppo del mercato. Intervista a Massimiliano Amico, Direttore Generale di Zephir

massimiliano amico zephir
Massimiliano Amico, Direttore Generale di Zephir

Al servizio del nostro benessere, i climatizzatori sono sempre più attenti ai consumi. Ne abbiamo parlato con Massimiliano Amico, Direttore Generale di Zephir che ci ha spiegato anche le strategie commerciali dell’azienda.

Qual è la vostra ultima novità e in cosa si distingue dalla concorrenza?
L’ultima novità è la serie dei climatizzatori EcoLogic. La linea comprende modelli da 9000 a 24000 btu ed è rivoluzionaria per quanto riguarda i consumi energetici. Questi prodotti saranno disponibili in Italia dal mese di maggio e sono coperti da un brevetto internazionale che garantisce, oltre al risparmio energetico che è insito nella classe e nell’efficienza del sistema inverter, un ulteriore 30% di risparmio energetico in funzione raffreddamento.

Quali tecnologie/innovazioni caratterizzano la vostra gamma o il vostro apparecchio di punta?
La nostra linea di punta è denominata Prestige. Comprende modelli dal 9000 al 18000 btu ed ha caratteristiche uniche. In particolare l’unità interna è costruita con materiale speciale: si tratta di un materiale plastico che produce un effetto metallizzato, ma che non si realizza con una verniciatura applicata sulla superficie e perciò non può deteriorarsi nel tempo. La linea Prestige spicca inoltre per l’utilizzo del compressore giapponese Panasonic e una componentistica che lo rendono il top di gamma della nostra collezione.

Proponete modelli che si controllano a distanza con App? Quali vantaggi per il consumatore?
Non abbiamo voluto includere nella nostra collezione un prodotto di questo genere perché mediamente il costo di produzione è molto elevato. Abbiamo però introdotto un accessorio compatibile con tutti i condizionatori e gli apparecchi elettronici in genere, il quale permetterà di gestire tutto a distanza, mediante un’applicazione sullo smartphone.

Quali sono le vostre strategie di comunicazione sul punto vendita?
Nel periodo della start up oltre 25 anni fa abbiamo utilizzato molti tipi di comunicazione, principalmente espositori che consentivano di dimostrare nel punto vendita l’efficienza e le caratteristiche tecniche dei nostri prodotti. Ad oggi, essendo in una fase più matura, ci avvaliamo di iniziative di promozione e marketing condivise direttamente con i dealer locali.

Quali vantaggi offre al trade la vostra proposta?
Siamo orgogliosi di poter affermare in modo trasparente di avere il migliore rapporto qualità-prezzo presente oggi sul mercato italiano. Siamo gli unici produttori in Italia che vantano una garanzia sul compressore di 5 anni. Inoltre i nostri prodotti, da anni costruiti secondo i migliori standard di qualità, godono nei primi 2 anni di garanzia di un sistema unico in Italia, che consente al rivenditore, quindi all’utente finale, di essere rimborsato in caso di difetto di fabbrica, e di ottenere la sostituzione gratuita del prodotto. Ciò significa che i costi relativi allo smontaggio e alla nuova installazione del prodotto sono a nostro carico.

PRESTIGE SILVER LEFT SIDE
I climatizzatori della linea Prestige di Zephir hanno l’unità interna costruita con materiale plastico che produce un effetto metallizzato, non ottenuto con una verniciatura applicata sulla superficie e perciò non deteriorabile nel tempo. Il compressore è DC inverter a garanzia di comfort, risparmio energetico e consumi ridotti. Grazie alla pompa di calore può essere utilizzato anche per scaldare.

Avete in programma attività in store per promuovere il climatizzatore?
Oltre alle attività di promozione e marketing già citate precedentemente, possiamo aggiungere che il design sviluppato sul packaging offre ai nostri clienti/rivenditori un’ottima immagine espositiva. A differenza dei nostri competitor che propongono semplici imballaggi di cartone, le nostre scatole, che ci piace definire “locandine parlanti”, riproducono la foto del prodotto ed esprimono nelle descrizioni la moderna tecnologia che è alla base dei nostri prodotti, e che ci ha contraddistinto nel tempo.

Quali sono le vostre strategie di comunicazione online?
Il piano digital Zephir 2017 prevede una serie di attività di social media marketing sulla piattaforma Facebook, con l’obiettivo di promuovere sia il singolo prodotto Prestige che l’intera linea di riferimento ed aumentare e potenziare l’immagine digitale del brand.

Avete predisposto anche un sito o minisito dedicato al climatizzatore?
Il sito Zephir.it convoglia al suo interno tutte le linee di prodotto, compresi i condizionatori. Tutte le linee di prodotto sono facilmente consultabili grazie alla presenza di cataloghi sfogliabili e scaricabili direttamente dal nostro sito.

Avete predisposto una campagna social per promuoverlo? Eventualmente cosa prevede?
È attualmente on air una campagna Facebook multisoggetto dedicata alla linea Clima che punta ad aumentare sia la visibilità del marchio associata al prodotto, che i click al sito web approdando sulla pagina dedicata alla sezione di riferimento.

Qual è il canale di vendita privilegiato per i vostri climatizzatori?
I nostri climatizzatori sono principalmente venduti nelle catene di bricolage, nella grande distribuzione organizzata e nei negozi specializzati di consumer electronic, nonché presso gli specialisti del settore quali i grossisti di termoidraulica.

Com’è il mercato attuale e quali le prospettive?
Il mercato attuale soffre della crisi generale, che purtroppo ha visto diminuire in maniera molto sensibile il potere di acquisto del ceto medio. Questo ha portato senz’altro ad una contrazione del mercato nell’acquisto del condizionatore d’aria, da sempre considerato un prodotto costoso. Viceversa le prospettive future sembrano essere confortanti, anche grazie agli incentivi pubblici dedicati all’acquisto di condizionatori che godono di classi energetiche elevate. Tali incentivi spingono l’utente a sostituire i vecchi climatizzatori ad elevato consumo energetico con prodotti di nuova generazione che realizzano risparmi minimi del 50%. Nonostante il mercato sia sufficientemente saturo in Italia, questa propensione al risparmio energetico è sicuramente un motivo di ottimismo verso l’ampliamento di importanti volumi futuri, e ci sprona al raggiungimento di un obiettivo imprescindibile: la soddisfazione del cliente.

 

Leggi l’articolo di Simona Preda sul mercato dei climatizzatori sul prossimo numero di ae