Il frigorifero del futuro sarà ecocompatibile e con refrigerazione magnetica

frigoriferoConosciuta già negli anni Trenta come sistema per congelare a basse temperature, solo oggi, grazie all’evoluzione dei nuovi materiali, l’idea è diventata realtà concreta.

Stiamo parlando della refrigerazione magnetica, il cui primo prototipo di frigorifero è stato presentato in questi giorni a Torino durante la settima conferenza internazionale sulla refrigerazione magnetica a temperatura ambiente organizzata dall’Istituto Nazionale di Ricerca Metrologica (INRIM).

A differenza dei fluidi usati nella refrigerazione convenzionale, che sono dannosi per lo strato di ozono, la refrigerazione magnetica rappresenta un’alternativa ecocompatibile che potrebbe trovare un impiego di massa nel prossimo futuro.

preparazione-allinterno-della-glove-box-in-atmosfera-inerte-di-materiali-da-impiegare-nella-refrigerazione-magnetica
Preparazione all’interno della glove box, in atmosfera inerte, di materiali da impiegare nella refrigerazione magnetica

La nuova tecnologia sfrutta le proprietà di materiali magnetocalorici, capaci di variare la temperatura in base all’esposizione o meno a un campo magnetico. In sintesi, questi materiali si magnetizzano sotto l’influsso del campo magnetico e si smagnetizzano in caso contrario, assorbendo calore e raffreddando l’ambiente circostante.

Oltre a non avere effetti dannosi sull’ambiente, i materiali utilizzati da questa tecnologia possono essere riciclati. Inoltre, dicono i ricercatori dell’INRIM, «i prototipi già realizzati sono più silenziosi, hanno dimensioni ridotte e sono più efficienti dal punto di vista energetico».