INDUSTRIA “Cucine e Ultracorpi”, una mostra sull’evoluzione degli elettrodomestici

06-MOSTRA ELETTRODOMESTICI Roberto Pezzetta, OZ, ZanussiIn occasione di Expo, dall’8 aprile 2015 al 21 febbraio 2016 il Triennale Design Museum in viale Alemagna 6, a Milano, ospita la mostra Cucine & ultracorpi, curata da Germano Celant in collaborazione con Silvana Annicchiarico e allestita da Italo Rota e Irma Boom.
L’esposizione vuole raccontare la lenta quanto inesorabile trasformazione degli utensili da cucina in macchine e automi, mettendo in luce una parte della storia italiana narrata attraverso l’evoluzione degli elettrodomestici da cucina nel corso degli anni, spaziando dal frigorifero al microonde, dalla caffettiera al tostapane, dal tritarifiuti alle cappe assorbenti, fino a bollitori, mixer, friggitrici e gelatiere.
Il titolo è ispirato al libro di fantascienza L’invasione degli Ultracorpi, scritto da Jack Finney nel 1955, e all’omonimo film tratto dal romanzo e girato da Don Siegel, che narrano la storia di  alieni “invasori” che divengono “cospiratori” capaci di confondersi e insinuarsi tra gli abitanti della terra: entrano nel quotidiano degli esseri umani, attuando una rivoluzione interna e perciò endemica della società, invasa da forze aliene che si mescolano agli umani e ne assumono la forma per prendere il sopravvento. Analogamente, spiegano gli organizzatori, la diffusione di utensili ed elettrodomestici, dalla metà del XIX secolo con l’avvento dell’industrializzazione, è dilagata arrivando a sostituire molte pratiche umane del cucinare.