XIAOMI Dagli smartphone alla smarthome

La sede di Midea Group a Guangdong
La sede di Midea Group a Guangdong

Il marchio cinese Xiaomi, produttore di smartphone e tablet (ormai numero 1 nel suo paese e fortemente aggressivo per competitor come Samsung), ha deciso di entrare nel mondo degli elettrodomestici e della “casa intelligente”. Per realizzare questo ingresso nell’home appliances ha stretto una partnership con il produttore di elettrodomestici asiatico Midea (leader in Cina), che nel 2013 ha fatturato 19 miliardi di dollari e si sta espandendo in Brasile, Argentina, Egitto, Cile, India e nella maggior parte del sud est asiatico.
Xiaomi investirà nell’operazione 200 milioni di dollari, una cifra che – di questi tempi per il settore del Bianco – fa tremare i polsi.