ECODOM Eletto nuovo presidente

Alberto Borroni succede a Paolo Zocco Ramazzo nel ruolo di presidente di Ecodom – Consorzio Italiano Recupero e Riciclaggio Elettrodomestici. Laureato in Economia Aziendale presso l’Università Bocconi di Milano, Alberto Borroni (52anni) è amministratore delegato di BSH, azienda leader a livello internazionale nella produzione di elettrodomestici (tra i Consorziati fondatori di Ecodom). In BSH Elettrodomestici dal 1991, Borroni ha contribuito alla costituzione della società ricoprendovi sempre ruoli di primaria responsabilità; dal 1995 riveste la posizione di CFO e dal 2001 anche quella attuale di amministratore delegato.
«Sono grato – dichiara il neopresidente – per la fiducia accordatami con questo incarico, che ho accettato con entusiasmo, consapevole delle sfide che ancora ci attendono in un momento delicato per il sistema RAEE. Mi riferisco in particolare al prossimo recepimento da parte del Legislatore italiano della nuova direttiva comunitaria sui RAEE, che dovrà essere l’occasione per approvare una legge meno complicata di quella oggi in vigore, una legge che favorisca i comportamenti virtuosi e individui chiaramente le responsabilità di ciascun attore della filiera dei RAEE. Auspico che la nuova normativa valorizzi tutti gli elementi positivi dell’attuale Sistema, che malgrado i problemi che affliggono il settore rappresenta, per qualità del trattamento e capillarità del servizio, un’eccellenza a livello internazionale, rimuovendo invece ciò che ostacola l’ulteriore crescita delle quantità di RAEE correttamente trattate. Sono sicuro che se il Ministero dell’Ambiente attiverà un tavolo di confronto con coloro che in questi anni hanno attivamente contribuito al successo del Sistema RAEE – Produttori, Distributori, Enti Locali, Aziende di gestione dei rifiuti, Riciclatori – questo obiettivo potrà essere conseguito».