Rinviata la libertà di scegliere il modem

agcomAd agosto, il Presidente di Aires Scozzoli aveva manifestato la sua soddisfazione a seguito della pubblicazione dell’attesa delibera AGCOM in materia di libertà di scelta delle apparecchiature terminali di telecomunicazioni.

È notizia di ieri, invece, che l’Autorità Garante delle Comunicazioni ha prorogato a fine anno il diritto degli utenti a usare un proprio modem per l’accesso a internet (senza più essere obbligati a quello fornito dall’operatore telefonico) e che a dicembre ci potrebbero essere ulteriori proroghe.

Sulle pagine di Repubblica si legge la dichiarazione di Ivo Tarantino, responsabile relazioni esterne Altroconsumo, che dichiara: «Decisamente non ci fa piacere che siamo i consumatori a pagare per i problemi degli operatori ad adeguarsi alle decisioni delle autorità. Sono i principali operatori telefonici infatti ad aver chiesto e ottenuto da Agcom questa deroga a adeguarsi alla normativa, sostenendo di avere bisogno tecnicamente di più tempo per riuscirci».

Molto delusa anche la Free Modem Association, che raccoglie i provider internet, i costruttori di apparati, i commercianti e i consumatori.